Roma VIII calcio, l’analisi di Quattrini: "Qualcosa sta cambiando"

La Juniores provinciale della Roma VIII ha finalmente fatto vedere, almeno in parte, le sue qualità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma – Una bella prova non condita da un risultato positivo. Ma la Juniores provinciale della Roma VIII ha finalmente fatto vedere, almeno in parte, le sue qualità: nel match interno di sabato contro l’Atletico Olevano secondo della classe, i ragazzi di mister Daniele Polletta hanno ceduto 3-2 al termine di una gara gagliarda e coraggiosa. «Nel primo tempo abbiamo chiuso sotto per 2-0, ma era un risultato immeritato per ciò che si era visto – dice il difensore centrale classe 1999 Marco Quattrini – Abbiamo preso gol su due ripartenze in maniera abbastanza ingenua e subito un arbitraggio non impeccabile, ma abbiamo comunque creato delle difficoltà all’avversario. Nel secondo tempo siamo andati davvero bene, in special modo i primi venti minuti: abbiamo accorciato le distanze con Capasso, poi siamo stati sfortunati perché il mister ha dovuto operare obbligatoriamente un triplo cambio (tra cui anche quello di Quattrini che si è stirato, ndr) e subito dopo abbiamo subito su autorete il terzo gol ospite. La squadra, comunque, ha accorciato ancora le distanze con Garcia Celio, ma non è riuscita a completare la rimonta». L’atteggiamento del gruppo di Polletta è stato quello giusto. «Qualcosa sta cambiando. La squadra si allena decisamente meglio e in altre occasioni simili a quella capitata contro l’Atletico Olevano, vale a dire dopo lo 0-2, avrebbe rischiato di lasciarsi andare. Questo non è accaduto sabato: siamo usciti dal campo a testa alta e ora dobbiamo continuare su questa strada, anche se ormai la classifica ha poco da dirci» rimarca Quattrini che avrà qualche giorno di tempo per provare a recuperare dal suo infortunio. «Vediamo nei prossimi giorni cosa diranno gli esami sul problema muscolare che mi è capitato. Non so se riuscirò ad essere in campo per la gara dopo la sosta pasquale contro l’Atletico Zagarolo, ma cercherò di ritornare col gruppo nel più breve tempo possibile».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento