rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Sport

Roma-Trabzonspor, gli ex Gervinho e Bruno Peres ultimo ostacolo per la Conference League

Nei playoff di Conference League la Roma affronterà il Trabzonspor degli ex giallorossi Bruno Peres e Gervinho. L'andata sarà in Turchia, il ritorno il 26 agosto all'Olimpico

Sarà il Trabzonspor il primo avversario della stagione europea della Roma. Sulla strada che porta ai gironi della Conference League, Mourinho ed i suoi infatti dovranno vedersela con il club turco di Trebisonda degli ex giallorossi Gervinho e Bruno Peres.

Il Trabzonspor è arrivato ai playoff, dopo che nel turno preliminare ha eliminato i norvegesi del Molde, ai calci di rigore. Dopo il 3 a 3 dell'andata e l'1-1 in Norvegia, con la nuova regola per cui non valgono i gol in trasferta, sono stati decisivi i tiri dagli undici metri. 

Gli ex Roma, Gervinho e Bruno Peres

Nel club turco militano diverse conoscenze della Serie A. Da Hamsik, ex capitano del Napoli a Cornelius ex Parma, il difensore dal passato alla Fiorentina Vitor Hugo. Ma nella squadra turca sono presenti pure due ex della Roma: Gervinho e Bruno Peres. Il brasiliano è passato proprio al Trabzonspor in questa sessione di mercato, a parametro zero dopo essere andato in scadenza con il club capitolino. Con la Roma Bruno Peres conta 132 presenze e sei gol. L'uomo più pericoloso resta però Gervinho. L'ivoriano è stato l'attaccante della Roma di Garcia prima e Spalletti poi, per due stagioni e mezzo, dal 2013 a gennaio 2016. Con la maglia giallorossa ha totalizzato 88 presenze e segnato 26 reti. Anche lui è arrivato al Trabzonspor in questa stagione dopo l'esperienza al Parma. 

Quando si gioca Trabzonspor-Roma

Il Trabzonspor è un avversario alla portata della Roma, ma pur sempre da tenere d'occhio. La partita di andata si giocherà in Turchia giovedì 19 agosto mentre la sfida di ritorno all'Olimpico si terrà, una settimana più tardi, giovedì 26.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Trabzonspor, gli ex Gervinho e Bruno Peres ultimo ostacolo per la Conference League

RomaToday è in caricamento