Roma-Sampdoria 3-0 | Doppio Destro e Pjanic: tutto facile

Nel primo tempo Destro blocca il match. Nella ripresa Pjanic e ancora Destro chiudono la pratica. Espulso Gastaldello

La Roma batte 3 a 0 contro la Sampdoria, nella 24^ giornata di Serie A. Dopo un primo tempo giocato a buoni ritmi la squadra di Rudi Garcia passa con un gol di Mattia Destro. Nella ripresa Miralem Pjanic e ancora Destro chiudono la pratica. Nel finale espulso Daniele Gastaldello per somma di ammonizioni.  

CONTESTAZIONE ULTRAS - "Meglio una curva chiusa che una curva ammaestrata", firmato 'Curva Sud'. È questa la risposta dei tifosi della Roma, scritta su uno striscione esposto nei pressi della sede del Coni, dopo la chiusura delle curve dello stadio Olimpico decisa dal giudice sportivo per i cori di discriminazione territoriale intonati durante la semifinale d'andata di Coppa Italia contro il Napoli.

AVVIO LENTO - Al 6' Eder affonda a sinistra, capitan Benatia lo affronta concedendo il primo corner ai blucerchiati. Insiste la Samp ma De Sanctis allontana. Al 9' gran palla di Strootman per Destro, che da solo davanti al portiere scaricata su Da Costa: niente di valido però, è fuorigioco. Le due squadre si studiano e negli ultimi 20 metri creano poco. 

CORI ANTI NAPOLI - Ancora cori di discriminazione territoriale all'Olimpico. Prima del fischio d'inizio della partita Roma-Sampdoria, il settore dei Distinti Sud occupato dai tifosi giallorossi ha intonato i cori "Vesuvio lavali col fuoco" e "Odio Napoli". Applausi ai cori da parte della tribuna Monte Mario. 

LA ROMA INSISTE - Al 24' tiro di Pjanic deviato da Gastaldello che per poco non serve Destro: sarà angolo invece. Niente di fatto sul corner ma insiste la Roma: Gervinho si inserisce centralmente, bravo Gastaldello a fermarlo. Ancora Gervinho al 27'. L'ivoriano supera Mustafi e con un pallonetto supera Da Costa, ma Gastaldello salva sulla linea di porta. Risponde la Samp al 29' De Silvestri allunga la falcata sulla destra e serve Soriano: destro immediato ma De Sanctis c'è e blocca. La Roma però insiste. 

OCCASIONI SPRECATE - Al 35' Florenzi ruba palla a destra e mette in mezzo dove Destro è anticipato di un soffio da Mustafi, quando la palla sembrava ormai diretta in fondo al sacco. Al 37' altro cross molto pericoloso da parte della Roma, stavolta con Strootman, ancora bene la difesa ospite ad anticipare Destro. La grande chance arriva al 40' ma Strootman sbaglia tutto. Brutto errore a tu per tu con Da Costa l'olandese, su passaggio suicida di Palombo che mette in porta l'avversario. 

ECCO IL GOL - La Sampdoria si disunisce e i giallorossi allora alzano il ritmo. Al 42' è Gervinho a divorarsi una rete davanti al portiere, scivolando nel momento più sbagliato possibile. Al 44' però Destro apre le danze. Sul calcio d'angolo battuto da Pjanic il centravanti italiano si stacca e va al colpo di testa vincente, su cui Da Costa non può davvero nulla. Ammonito inoltre il giocatore, per essersi tolto la maglia durante l'esultanza. Il primo tempo finise così. 

EPISODIO DA MOVIOLA - Al 49' giallo per Gastaldello, che ha fermato in maniera irregolare Pjanic. Conclusione di Strootman che termina alta. L'azione dubbia avviene 60 secondi dopo. Wszolek tenta il dribbling in area su Benatia che scivola e colpisce il pallone con la mano. L'impatto sembra volontario. Per l'arbitro invece è tutto regolare. Il centrocampista doriano protesta e si becca il giallo. Azione da rivedere. 

PARTITA CHIUSA  - Al 54' Pjanic raddoppia con una magia. Gran botta del centrocampista bosniaco, che da calcio di punizione prende la palla col collo, supera la barriera e la mette dove Da Costa non può davvero arrivare. Cambia subito Garcia dopo il gol: fuori Maicon e dentro Romagnoli. Risponde immediatamente Mihajlovic: fuori Wszolek e dentro Okaka. La Roma però domina e chiude la pratica ancora con Destro. Gervinho entra in area a sinistra, cede a Destro che protegge palla, gira su sè stesso e col destro scarica un missile sotto la traversa.

TIMIDA REAZIONE - La Samp prova a svegliarsi. Al 60' ottima la prima giocata di Okaka, che protegge palla e si allarga: cross al centro, scarico all'indietro di Gabbiadini che chiama al tiro Palombo. Attento De Sanctis, sebbene in due tempi. Poco dopo ci prova De Silvestri ma il portiere romanista non ha problemi. Mihajlovic getta nella mischia anche Obiang per Palombo. La Roma però ha il pallino del match in pugno e con Pjanic e Florenzi impegna spesso la difesa doriana. 

AMMINISTRAZIONE CONTROLLATA - I minuti passano e la Roma controlla. La difesa giallorossa, anche con De Rossi e Romagnoli al posto degli acciaccati Benatia e Maicon, regge senza patemi. Al minuto 81 Gastaldello, già ammonito, si prende un altro giallo. La Samp finisce in 10 uomini. La squadra di Garcia vince comodamente 3 a 0 e rimane saldamente al secondo posto. 

>>> LE PAGELLE <<< 

TABELLINO
Roma (4-3-3):
De Sanctis 6; Maicon 6 (56' Romagnoli 6), Castan 6, Benatia 6,5 (71' De Rossi 6), Torosidis 5,5; Nainggolan 5,5, Strootman 6, Pjanic 7; Florenzi 6,5, Destro 7 (80' Bastos sv), Gervinho 6,5. A disp.: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Toloi, Taddei, Bastos, Ricci, Di Mariano, Ljajic.All.: Garcia 
Sampdoria (4-2-3-1): Da Costa 6; De Silvestri 6, Gastaldello 5,5, Mustafi 5,5, Regini 5; Palombo 5 (64' Obiang 6), Krsticic 5,5; Soriano 6, Gabbiadini 5,5, Wszolek 5 (58' Okaka 6); Eder 5,5. A disp.: Fiorillo, Falcone, Costa, Fornasier, Salamon, Rodriguez, Berardi, Renan, Bjarnason, Sestu, G. Sansone All.: Mihajlovic
Marcatori: 2 Destro (R), Pjanic (R)
Esplulso: Gastaldello (S)
Ammoniti: Destro (R), Strootman (R), Wszolek (S), Gastaldello (S), De Silvestri (S)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento