menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ANSA/ALESSANDRO DI MEO

FOTO ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Roma, Fonseca annulla ritiro a Pinzolo: possibile una penale. Il sindaco "Siamo delusi"

L'azienda per il Turismo di Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, Trentino Marketing e il Comune di Pinzolo non ci stanno e puntano il dito contro la Roma

La Roma annulla il ritiro a Pinzolo. L'azienda per il Turismo di Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, Trentino Marketing e il Comune di Pinzolo non ci stanno e valutano azioni legali. In un comunicato stampa congiunto dal Nord arriva una ventata di polemica che investe Trigoria. 

Una scelta, la prima, presa dal neo tecnico Paulo Fonseca che, nell'incertezza dell'inizio dei preliminari di Europa League, non voleva correre il rischio di fare un ritiro a 60 giorni dalla prima partita ufficiale, cancellando a meno di 72 ore dalla partenza, il ritiro sulle Dolomiti. Ora la Roma rischia di pagare una penale che si aggira intorno ai 400 mila euro. 

"Prendendo atto di questa decisione, seppur decisamente tardiva, ci sentiamo tutelati da un contratto ben definito, continueremo a sostenere e lavorare a fianco degli operatori del nostro territorio", afferma Tullio Serafini, presidente dell'ApT. "Ci siamo immediatamente attivati per rinforzare la comunicazione e la promozione della prossima settimana garantendo a tutti gli ospiti vantaggi particolari"

Roberto Failoni, assessore allo sport turismo e artigianato della Provincia autonoma di Trento, rincara la dose: "Ci dispiace amaramente della situazione. La Rendena aveva fatto i 'miracoli' per prepararsi al meglio sia nei confronti della squadra che dei tifosi anche in considerazione dell'importanza di AS Roma. Oggi l'impegno va riversato nei confronti dei tifosi che decideranno comunque di soggiornare a Pinzolo durante la prossima settimana, proponendo iniziative a cui il territorio sta già lavorand. Essere destinazioni sportive porta a rischi che non sono legati alla nostra capacità di accoglienza ed organizzazione, da sempre apprezzata dai club più importanti".

"L'intera comunità di Pinzolo era pronta a dare il meglio di sé, come ha sempre fatto. Questa, si sa, è terra di sport e meta di vacanze. Due aspetti che qui sono intimamente legati. La decisione di AS Roma la ritengo grave e non rispettosa della grande disponibilità della Rendena e del Trentino. C’è un accordo che andava onorato in altro modo", aggiunge Maurizio Rossini CEO di Trentino Marketing.

Duro il sindaco di Pinzolo Michele Cereghini: "Sono deluso per come si è arrivati a questa decisione. La scelta tecnica si poteva fare tempo fa e, anche se con tifosi della Roma il rapporto è sempre stato eccellente, ora gli operatori del territorio si trovano in grossa difficoltà. Spero che gli amici romani vorranno venire ugualmente, la località è pronta con offerte di vacanze estive d'eccellenza".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento