Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

La Roma mette la freccia e sorpassa l'Inter

La Roma vince e scavalca l'Inter. Atalanta ko 2-1. Ora nerazzurri a -1 e domenica ci sarà il derby

Mesi fa era utopia, ora è realtà: la Roma è prima in classifica. 23 risultati utili consecutivi,17 vittorie e 6 pareggi, sono i numeri di una super rimonta targata Claudio Ranieri. L'ultima volta che i giallorossi si trovavano in testa era la 5.a giornata del campionato 2007-08. Sembra passata un'eternità se solo pensiamo all'inizio di questo torneo che ha portato all'esonero di Luciano Spalletti.

La Roma, dopo un avvio in sordina, passa in vantaggio con la grossa complicità di Consigli. Vucinic taglia bene la trequarti e lascia partire un tiro senza pretese, ma il pasticcio del portiere bergamasco tramuta la brutta conclusione del montenegrino nel boato dell'Olimpico. La Roma, dopo il gol, non concede più spazi e limita il funambolico Valdes. Al 27', dal nulla, arriva il raddoppio giallorosso con Cassetti che di testa buca Consigli. Il terzino ex Lecce, gira bene un bel traversone dalla destra di capitan Totti e sigla la sua seconda rete stagionale dopo quella nel derby.

Nel secondo tempo Ranieri lascia in panchina Vucinic e inserisce Toni. I ritmi dei capitolini si abbassano, l'Atalanta prende coraggio e la partita si riaccende. All'8' della ripresa accorcia con Tiribocchi, servito da un assist involontario di Riise. Esultanza mite per il 'Tir' orobico nato a Fiumicino e tifoso della Roma. La Roma, in bombola, si complica la vita e la squadra di Mutti insiste, trascinata da un eccezionale Valdes, si rende spesso pericolosa. Toni ha due palle buone, ma all'attaccante ex Bayern manca la mira. Al 29' Tiribocchi gela per un attimo l'Olimpico ma Julio Sergio gli chiude bene lo specchio della porta e salva il risultato. Ora non è più un'utopia, lo Scudetto dipende solo dalla Roma.

“Ora dipende da noi. Mancano 5 partite e saranno difficilissime. - dichiara Claudio Ranieri a Sky Sport - Dobbiamo giocare con umiltà. Tutti i derby hanno una storia a se, la classifica non conta. La Lazio e' in salute, ha una difesa ermetica: sarà una partita molto bella”.

Marco Cassetti ai microfoni di Mediaset, fissa il prossimo obiettivo: “Sappiamo che il derby è sentitissimo qui in città, sarà una bellissima gara. Non abbiamo ancora parlato del derby, il fatto che non ci sia tantissima euforia è una cosa positiva, dobbiamo rimanere umili”.

TOP

MIRKO VUCINIC 7: Gioca 45 minuti, ma gliene bastano 11 (grazie a Consigli) per indirizzare il match dalla parte capitolina. Il montenegrino è l'uomo in più di questa Roma.

FLOP

JOHN ARNE RIISE 5,5: Meno volitivo del solito il norvegese ha la sfortuna di servire Tiribocchi, contribuendo a far rientrare l'Atalanta in partita.


IL TABELLINO

Roma (4-2-3-1): Julio Sergio 6,5; Cassetti 6,5, Mexes 6,5, Burdisso 6,5, Riise 5,5; De Rossi 6,5, Pizarro 6,5; Vucinic 7 (1' st Toni 6), Perrotta 6 (30' st Taddei sv), Menez 6,5 (34' st Brighi sv); Totti 7. A disposizione: Doni, Taddei, Andreolli, Baptista, Tonetto. All.: Ranieri.


Atalanta (4-4-2): Consigli 4; Capelli 5, Bianco 5,5, Pellegrino 6, Manfredini sv (34' Radovanovic 5,5); Ferreira Pinto 6, Padoin 6, De Ascentis 5,5 (38' st Volpi sv), Valdes 7; Tiribocchi 6,5, Amoruso 5 (8' st Doni 6). A disposizione: Coppola, Ceravolo, Canzian, Caserta. All.: Mutti.

Arbitro: Rocchi di Firenze
Marcatori: 12' Vucinic (R), 27' Cassetti (R), 8' st Tiribocchi (A)
Ammoniti: Cassetti, Menez (R), Manfredini, Pellegrino, Padoin (A)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Roma mette la freccia e sorpassa l'Inter

RomaToday è in caricamento