Sport

Roma Ostia: oltre 10mila atleti al via, il più anziano ha 86 anni. Il percorso del 10 marzo

Del totale degli iscritti 10% è rappresentato da runners stranieri: le nazioni più rappresentate sono Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Polonia, Russia e Stati Uniti

La 45^ edizione della Huawei RomaOstia sarà anche quest’anno una grande festa di sport e partecipazione. Alla chiusura delle iscrizioni sono oltre 10.200 gli atleti che hanno prenotato il pettorale per essere sulla linea di partenza domenica 10 marzo.

Del totale degli iscritti 10% è rappresentato da runners stranieri: le nazioni più rappresentate sono Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Polonia, Russia e Stati Uniti. 

Dei 9.200 italiani, 4.450 sono di Roma, un numero significativo di runner competitivi della Capitale che risponde sempre in massa al richiamo di questa classica. Le società con il maggior numero di atleti in gara sono la Podistica Solidarietà con 511, l’LBM con 370, i Bancari GSBRun con 359, gli Amatori Villa Pamphili con 220 e Cat Sport con 155. 3.200 runners correranno con la Runcard.

Fra le curiosità da menzionare i due atleti più anziani, Antonio Rao di 86 anni e Aldo Zaino di 84, e il più giovane, Francesco Dartizio, di Erba, di 18 anni compiuti il 28 febbraio 2019, giusto in tempo per prendere parte alla 45^ Huawei RomaOstia. 

Il percorso della RomaOstia Half Marathon è stato studiato per offrire le migliori performance tecniche possibili. Si parte sempre dalla Via Cristoforo Colombo, l’importante arteria che collega Roma al suo lido naturale di Ostia, in direzione di Roma.

Dopo l’attraversamento del Laghetto dell’Eur, si gira a sinistra per Viale Europa, la strada ampia e spaziosa più commerciale e conosciuta del Municipio e si procede verso la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, che apparirà bianca e maestosa sullo sfondo. Al termine di Viale Europa, curva a sinistra per Viale Tupini e leggera deviazione a destra per Via dei Primati Sportivi, lambendo quel che è rimasto della struttura che ospitò le gare di ciclismo su pista delle olimpiadi di Roma 1960: il Velodromo Olimpico.

Al termine di Via dei Primati Sportivi svolta a sinistra per Via dell’Oceano Pacifico, con transito sul punto che rappresentò la linea di partenza di tante storiche edizioni della Roma Ostia e proseguimento direzione Cristoforo Colombo.

Arrivo sulla Colombo, svoltando a destra, dopo circa 3.600 metri e inizio della prima corta salita che termina  all’intersezione con la Pontina. Tratto veloce fino all’altezza del Grande Raccordo anulare (km 6) e, dopo circa 1 chilometro e mezzo, discreta discesa fino al bivio per il comprensorio Torrino Mezzocammino, 190 ettari tra il GRA e la Colombo.

Qui, dopo una lunga “S” destra-sinistra, inizia la “Heart break Hill” della Roma Ostia: la famosa e temuta salita del camping (siamo intorno al 10° km), non molto intensa ma sicuramente lunga e impegnativa (la pendenza non è sensibile, siamo sul 2-3%, ma la lunghezza – circa 2,5 km – la rende pesante). All’altezza dell’incrocio con Via di Malafede, la salita di addolcisce e, giunti al bivio di Acilia (Via di Acilia), il percorso diventa in discesa: un lungo chilometro che consentirà ai runner di rifiatare e di aumentare considerevolmente il ritmo medio di gara.

Alla fine della discesa inizia il tratto più omogeneo della gara, tutto in rettilineo e pianeggiate, che si sviluppa all’incirca dal 14° al 19° km.

Si supera l’ex “Drive in”, la zona di Casal Palocco, e si arriva dapprima a lambire Via del Circuito, dove si disputavano le gare automobilistiche prima del secondo conflitto mondiale, e poi all’incorcio con Via della Villa di Plinio, strade che hanno visto transitare gli storici podisti delle prime edizioni della Roma Ostia. Dopo Via di Villa di Plinio, intorno al km 19,5, inizia l’ultimo tratto impegnativo in leggera salita per sbucare finalmente su Piazzale Cristoforo Colombo, più noto ai romani come “La Rotonda”, approssimativamente al Km. 20,500.

Soli 250 metri del Lungomare “Lutazio Catulo” da percorrere in andata verso Ostia e in ritorno, lato mare, per raggiungere il tanto ambito traguardo al centro della Piazza, nello stesso punto degli arrivi degli anni scorsi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Ostia: oltre 10mila atleti al via, il più anziano ha 86 anni. Il percorso del 10 marzo

RomaToday è in caricamento