Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

La Roma è nata in Serie B? Ecco il documento che lo proverebbe

Spunta una relazione del prefetto del 31 maggio 1927. Poi fu ripescata in A. Il documento è stato portato alla luce dal Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento

La Roma sarebbe nata in Serie B. E' questo quanto si deduce da una relazione del 'Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento' del 31 maggio 1927 riportata. Il documento redatto dal Prefetto di Roma, certificava la retrocessione di Fortitudo e Alba, i due club che avrebbero dato vita insieme alla futura società giallorossa. 

Nati in B, quindi. Il ripescaggio sarebbe stato successivo, e solo a causa dell'ampliamento della Prima Divisione. Il documento che tanto sta facendo discutere in città è stato pubblicato da Il Tempo. Nel documento, il Prefetto, nella sua disamina, esordisce lamentando la presenza delle troppe squadre di calcio in città. 

"La Fortitudo e l'Alba, a seguito degli insuccessi ottenuti durante l'anno, sono state retrocesse alla Prima Divisione, mentre la Società Sportiva Lazio, presentatasi al girone del torneo di Prima Divisione con una squadra modesta ma disciplinata e animata da vera passione sportiva, ha ottenuto di poter rappresentare i colori della Capitale nelle competizioni della maggiore divisione Nazionale", si legge.

La Roma, quindi, nacque in B, con una retrocessione certificata salvo poi esser ripescata l'anno successivo, perché si liberò un posto a causa della fusione tra Sampierdarenese e Andrea Doria di Genova. Secondo la relazione del Prefetto "l'unica compagine meritevole di considerazione, ovvero la Lazio" sarebbe dovuta essere la "sola o rappresentare Roma". Un'altra pagina dell'infinito derby tra Roma e Lazio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Roma è nata in Serie B? Ecco il documento che lo proverebbe

RomaToday è in caricamento