Sport

Roma, Luis Enrique sperimenta ancora: Osvaldo out e Rosi centrale?

Per la quattordicesima volta in campionato il tecnico asturiano cambierà la formazione. Borriello potrebbe scendere in campo contro la Juventus. Dubbio in difesa dove giocherà uno tra De Rossi e Rosi

Tredici partite giocate, tredici formazioni diverse, due in più se si contano anche le due sfide dei playoff di Europa League contro lo Slovan Bratislava, più di 26 giocatori utilizzati in 4 mesi e mezzo. Sono questi i numeri della Roma di Luis Enrique che dal 17 agosto scorso, giorno della prima panchina giallorossa, non ha mai ripetuto per due partite consecutive la stessa formazione. Anche contro la Juventus, lunedì prossimo, Lucho cambierà ancora ma questa volta anche per colpa del Giudice Sportivo che ha fermato per un turno Gago, Bojan e Juan. Proprio in difesa ci sono i dubbi più grossi: con il brasiliano squalificato, mancheranno anche Kjaer, Burdisso e Cassetti per infortunio mentre l'unico centrale di ruolo a disposizione è Heinze. Largo allora agli esperimenti per Luis Enrique che accanto a lui alll'ex Olympique Marsiglia è indeciso se schierare De Rossi, o addirittura Rosi come centrale difensivo. La sorpresa, però, potrebbe non esserci solo in difesa ma anche in attacco dove Osvaldo rischia di restare ancora fuori in favore del desaparecido Borriello. I nervi scoperti dell'italo-argentino, che ieri ha discusso in allenamento con Bojan, secondo Luis Enrique potrebbero essere controproducenti per la Roma in un match delicato come quello contro la Juve ed ecco allora che l'asturiano, dal dimenticatoio, sta rispolverando Borriello che potrebbe avere così l'ultima chance per convincere l'ambiente giallorosso di essere ancora un grande giocatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Luis Enrique sperimenta ancora: Osvaldo out e Rosi centrale?

RomaToday è in caricamento