Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Roma, Luis Enrique e DiBenedetto in coro: "Dobbiamo vincere"

La squadra giallorossa si presara alla sfida contro il Lecce di domenica sera. L'allenatore asturiano fa la conta degli indisponibili e propone: "Totti o Lamela davanti è una situazione possibile"

La Roma contro il Lecce non può più sbagliare. Luis Enrique mette in guardia la squadra e carica i suoi: "Mi aspetto una partita difficile contro il Lecce. Senza il giusto atteggiamento, la fame e la voglia di vincere soffriremo tantissimo. Mi aspetto tre punti, ma solo se faremo tutto al massimo. Non guardo avanti e ai prossimi impegni, abbiamo fatto qualche partita buona ma tanto ancora c'è da migliorare".

LA DIFESA - Si è parlato anche di un litigio fra Luis Enrique e Heinze, ma il tecnico risponde con una risata a chi gli riporta l'episodio in conferenza stampa: "Quale discussione? Ma di cosa parliamo? Non ho mai discusso con Heinze". Contro il Lecce l'argentino giocherà mentre l'altra maglia se la giocano Juan e Kjaer. Sul brasiliano, Luis Enrique apre una parentesi: "Stiamo lavorando sul suo livello fisico, Juan ha giocato due partite ma poi si è infortunato: è un peccato per lui e per la squadra. È un giocatore di alto livello ma non riesce ancora ad arrivare al top".

TOTTI E LAMELA - Luis Enrique, apre alla possibile convivenza fra Francesco Totti e Erik Lamela: "Possono anche giocare insieme, ma decido solo io chi va in campo. Francesco è in una situazione fisica buona e per noi è una fortuna recuperarlo. Se oggi non avrà nessun problema sarà nella lista dei convocati. Totti o Lamela davanti? Tutte le situazioni sono possibili. Comunque possono giocare insieme".

OSVALDO - Nella capitale, l'ex Espanyol ha conquistato la fiducia del tecnico Luis Enrique e anche un posto nella nazionale di Cesare Prandleli. "Sono contento, ho trovato un gruppo fantastico e le cose vanno abbastanza bene, anche se speriamo di migliorare nei risultati. Roma è una città meravigliosa come lo è Barcellona, dove per un anno e mezzo mi sono sentito a casa", aggiunge il bomber romanista.

DI BENEDETTO - "Mi aspetto sempre di vincere". Così il presidente della Roma, Thomas DiBenedetto, ha spiegato le sue aspettative alla vigilia del match di domani che vedrà la formazione giallorossa opposta al Lecce allo stadio Olimpico. Il numero 1 della Roma, dopo aver incontrato il presidente della provincia, Nicola Zingaretti, a Palazzo Valentini, è stato nominato presidente onorario dell'associazione dei 'cavalieri di Romà, e ha poi preso parte all'inaugurazione della mostra dedicata alla storia della Roma e dei suoi presidenti nella sede dell'Unione dei tifosi romanisti nel quartiere Monti.

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Luis Enrique e DiBenedetto in coro: "Dobbiamo vincere"

RomaToday è in caricamento