Sport

Roma-Lazio 1-2 | La Capitale è biancoceleste: Hernanes e Mauri fanno piangere Lucho

I giallorossi si inchinano ai ragazzi di Edy Reja che passano in vantaggio con Hernanes su rigore e raddoppiano con Mauri. Nel mezzo il gol romanista è del solito Borini. Espulsi Stekelenburg in avvio di match e Scaloni

Incubo derby per Luis Enrique che perde ancora. La partita tra Roma e Lazio si infiamma subito quando Stekelenburg viene espulso per fallo su Klose causando il rigore poi segnato da Hernanes. La Roma ha cuore da vendere e Borini pareggia poco dopo. Nella ripresa succede poco tranne il gol vittoria di Stefano Mauri che sfrutta una disattenzione romanista. Nel finale espulso anche Lionel Scaloni.

 
IL MATCH - Nella Roma rientra De Rossi, dopo l'esclusione punitiva di Bergamo; in difesa sarà Taddei a giocare sulla destra, mentre al centro Juan ed Heinze sono preferiti a Kjaer. In avanti non c'è Bojan, ma i soliti Lamela, Totti e Borini. Numerose come al solito le assenze nella Lazio, che si presenta con l'inedita coppia di terzini formata da Scaloni e Garrido. Ledesma e Matuzalem a centrocampo, sulla trequarti Gonzalez, Hernanes e Mauri giocheranno a sostegno di Klose. Pronti via e il match cambia: Klose, lanciato a rete, steso da Stekelenburg: rigore per la Lazio e Roma in 10 per l'espulsione del portiere olandese. Entra Lobont (al posto di Lamela) ma dal dischetto Hernanes non sbaglia per il vantaggiaggio biancoceleste. Partità già chiusa? Macché. Passano due minuti e la Roma alza il baricentro e al 16' pareggia: cross dalla sinistra, Juan conclude in diagonale di sinistro, palla sulla traversa; da centro area Borini, come un rapace, si avventa sul pallone e di sinistro ribadisce in gol: uno a uno. Nonostante l'inferiorità numerica la Lazio è troppo bassa e la Roma fa la partita grazie a Totti e Borini che sembrano ovunque. Inizio travolgente di partita, derby bellissimo e nervoso con gialli che fioccano: a farne le spese sono Scaloni e Matuzalem. Diagonale di Matuzalem pericoloso al 30', nessuno interviene e la palla finisce sul fondo. Al 46' Mauri cade in area, per Bergonzi è simulazione: episodio dubbio. 
 

LE PAGELLE DEL MATCH 

 
In campo gli stessi giocatori che hanno terminato la prima frazione di gioco. Partono i beceri ''buu'' dalla curva della Lazio indirizzati a Juan, che ha un comprensibile gesto di reazione nei confronti dei tifosi: l'idiozia dei presunti tifosi non ha limiti. Pjanic non ce la fa e Luis Enrique sceglie Marquinho. Al 16' punizione in area di Ledesma, Mauri in scivolata di sinistro infila Lobont. Lazio in vantaggio. La stanchezza comincia a farsi sentire, spazi sempre più larghi e possibilità di assistere ad un migliore spettacolo rispetto ai primi minuti della ripresa. La partita ora è più brutta. Al 38' la Roma ha la palla del pareggio: Marquinho crossa, Totti di testa anticipa tutti ma la palla è out di poco. Il neo entrato Bojan sguscia via a Scaloni che lo atterra: fallo e doppio giallo per l'argentino. Anche la Lazio è in 10. 
 

COMMENTI POST GARA 

 
TABELLINO - ROMA-LAZIO 1-2
Roma (4-3-3): Stekelenburg; Taddei, Juan (32' st Bojan), Heinze, José Angel; Simplicio, De Rossi, Pjanic (12' st Marquinho); Lamela (9' Lobont), Totti, Borini. A disp.: Rosi, Kjaer, Piscitella, Greco. All.: L. Enrique
Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Scaloni, Biava, Dias, Garrido; Ledesma, Matuzalem; Gonzalez, Hernanes (42' st Diakité), Mauri (40' st Alfaro); Klose. A disp.: Bizzarri, Sbraga, Zampa, Candreva, Kozak. All.: Reja.
Arbitro: Bergonzi
Marcatori: 10' rigore di Hernanes, 16' st Mauri (L), 16' Borini (R)
Ammoniti: Scaloni, Matuzalem, Biava, Mauri, Diakité (L), Heinze, Borini, Bojan, Totti (R)
Espulsi: Stekelenburg (R) per fallo su chiara occasione da rete, Scaloni (L) per doppio giallo
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Lazio 1-2 | La Capitale è biancoceleste: Hernanes e Mauri fanno piangere Lucho

RomaToday è in caricamento