Roma-Juve, Garcia: "Giocare in casa è vantaggio terribile per noi"

Totti: "È sfida cui teniamo. Con Livorno più facile perchè noi bravi"

“Non vedo l'ora di affrontare la Juventus. E giocare in casa sarà un vantaggio terribile per noi”. Rudi Garcia non ha dubbi. Martedì sera, per i quarti di finale di Coppa Italia, ci sarà il pubblico delle grandi occasioni allo stadio Olimpico. Al momento, d'altronde, sono oltre 50 mila i biglietti venduti e a Trigoria sono convinti che nella Capitale la febbre per la sfida ai bianconeri è destinata a salire sensibilmente fino al tutto esaurito. 

Sugli spalti ci sarà sicuramente anche l'ultimo arrivato, Michel Bastos. L'esterno sinistro brasiliano, dopo la parentesi all'Al Ain, avrà quattro mesi per dimostrare a Garcia di essere ancora quel giocatore forte, veloce e duttile allenato in passato al Lille e meritarsi così una riconferma. 


L'entusiasmo non sembra mancargli, ma a destare curiosità sono soprattutto le sue condizioni fisiche visto che è anche reduce da un infortunio alla mano sinistra che gli ha fatto saltare le ultime gare dell'Arabian Gulf League (in cui ha disputato 12 partite segnando 4 gol).

Di sicuro, comunque, Bastos non sarà della partita contro la Juventus. Gara in cui Garcia schiererà la formazione migliore, a cominciare da Totti, lasciato precauzionalmente in panchina per 80' minuti col Livorno. E assieme al capitano torneranno in campo dal primo minuto anche Maicon e Florenzi per provare a 'vendicare' il pesante ko di Torino in campionato. 

L'unico dubbio riguarda il centrocampo in cui il tecnico francese dovrà decidere chi lasciare fuori tra De Rossi e Nainggolan (Strootman e Pjanic sembrano al momento pedine inamovibili). I nodi di formazione saranno sciolti domani con la rifinitura in programma alla 11 a Trigoria (oggi i giocatori scesi in campo col Livorno hanno svolto solo un lavoro di scarico, mentre il resto del gruppo è stato impegnato in un focus tecnico, con la seduta che si è conclusa con delle esercitazioni divise per reparti), mentre Garcia terrà la conferenza stampa all'ora di pranzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

II primo a mettere nel mirino la formazione bianconera è il capitano giallorosso, Francesco Totti: “Adesso aspettiamo la Juventus. È una sfida a cui teniamo sia per il prestigio sia per passare il turno ed andare avanti in Coppa Italia” assicura Totti attraverso il proprio blog, prima di sottolineare la prestazione della squadra col Livorno: “Nel nostro campionato non esistono avversarie abbordabili o partite facili ed anche quella di oggi sarebbe potuta diventare complicata se non l'avessimo affrontata con la giusta applicazione, quel misto di umiltà e sicurezza che rende attenti su ogni azione, su ogni disimpegno. Siamo stati bravi e soltanto per questo le cose sono sembrate più semplici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento