Sport

Roma-Inter, chiuse le Curve e Distinti Sud

Roma-Inter sarà quindi disputata con tre settori dello stadio chiusi in seguito ai cori di discriminazione territoriale contro i napoletani

Curve chiuse e anche il settore Distinti Sud: il giudice sportivo ha sanzionato la Roma decidendo di lasciare fuori i tifosi dei distinti, oltre a quelli delle Curve Nord e Sud. Roma-Inter sarà quindi disputata con tre settori dello stadio chiusi in seguito ai cori di discriminazione territoriale contro i napoletani.

Colpa ancora una volta dei cori di discriminazione territoriale che, nonostante la chiusura delle curve, sono stati intonati nella gara con la Sampdoria dai tifosi romanisti. 

Il giudice sportivo ha inflitto al club giallorosso anche una pesantissima multa da 80 mila euro. Sanzione che si aggiunge alla precedente, quella che imponeva la chiusura di entrambe le curve dell'Olimpico per due turni (uno già scontato). Così Roma-Inter si disputerà con le curve e i Distinti Sud senza spettatori. Il giudice ha punito la Roma per i cori contro i napoletani intonati contro la partita con la Sampdoria. 

Il coro "O Vesuvio lavali col fuoco" è passato al vaglio del giudice sportivo praticamente in contemporanea con l'udienza fissata all'Alta Corte di Giustizia Sportiva presso il Coni. "A questo punto pretendiamo delle risposte urgenti" aveva chiesto la Roma. Le risposte sono arrivate ma sono negative. Stadio quasi deserto per Roma-Inter.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Inter, chiuse le Curve e Distinti Sud

RomaToday è in caricamento