Roma-Inter 0-0 | Tante proteste ma nessun gol: pari tra le polemiche

Nel primo tempo le due squadra chiedono un rigore per parte. Nella ripresa i ritmi calano

Tra Roma e Inter finisce 0 a 0, nell'anticipo della 26^ giornata di Serie A. Prima del match va segnalata la protesta dei tifosi giallorossi contro il sistema arbitrale e la norma sulla discriminazione territoriale. Nel primo tempo la gara è equilibrata. Le due squadra ci provano e chiedono un rigore per parte. Nella ripresa i ritmi calano e i giallorossi ci provano. 

LE SCELTE - Tra le fila giallorosse, Pjanic viene tenuto almeno inizialmente a riposo in favore di Nainggolan. Per il resto, rispettate le previsioni della vigilia. Walter Mazzarri risparmia inizialmente Hernanes, che parte dalla panchina. A centrocampo c'è Cambiasso e non Kuzmanovic, mentre Jonathan vince ancora il ballottaggio con D'Ambrosio. In avanti coppia inedita Icardi-Palacio, prima da titolare in campionato per Maurito.

PRIMO TEMPO - Gervinho se ne va sulla destra e poi si accentra, Rolando lo stende all'altezza dei 25 metri regalando alla Roma un buon calcio di punizione. Sul pallone va Ljajic, Handanovic allontana la sfera con i pugni. Al 6' ci prova ancora Gervinho al volo, Handanovic blocca! Tentativo senza troppe pretese da parte dell'ex Arsenal. Al 15' Maurito impatta al volo il pallone su lancio di Alvarez, forse c'era anche un fallo di Benatia ai suoi danni.

Episodio però dubbio. Poteva starci il rigore. Al 20' ancora Inter. Cross di Alvarez per Palacio che stacca da solo mandando di pochissimo alto! Cresce la formazione nerazzurra dopo un avvio timido. E'  una gara bloccata, abbastanza tattica da parte di entrambe le formazioni in campo. Al 28' cross perfetto di Jonathan per Nagatomo che si accentra ma colpisce male, spedendo ancora alto. Insiste l'Inter. 

Al 33' gol annullato alla Roma. Destro in posizione di fuorigioco insacca trovando anche una deviazione di schiena di Handanovic, ma l'arbitro giustamente annulla. Al 42' occasionissima per Jonathan sugli sviluppi del corner, ma la conclusione del brasiliano viene murata! Match vivissimo ma l'Inter non sembra crederci fino in fondo. 

SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa giallo per Samuel. Il difensore argentino, diffidato, salterà la prossima. Continua a regnare l'equilibrio in campo, l'inerzia dell'incontro non si infrange. Primo cambio per Garcia al 56': fuori Ljajic, dentro Pjanic. Brutto gesto di De Rossi che strattona Alvarez a centrocampo a gioco fermo, Bergonzi non lo sanziona. Ricordiamo che sul capitano giallorosso pende anche il pericolo di una prova tv per un pugno a Icardi nel primo tempo. 

Ritmi più bassi con la Roma che attacca e l'Inter che si copre e riparte. Mazzarri prepara il cambio: fuori Alvarez e dentro Hernanes. Occasionissima per la Roma: cross in mezzo di Torosidis, Destro la lascia scorrere per Gervinho che viene anticipato di un soffio da Rolando. Al 68' ancora una bell'azione della Roma che manovra velocemente, la conclusione da fuori di Nainggolan però è alta. Al 72' Destro chiede un fallo in area di Samuel, episodio da rivedere. Al 74' altro cambio: Botta per Icardi. 

Al 75' paratissima di Handanovic. L'estremo difensore dell'Inter compie un intervento determinante sulla conclusione di Nainggolan. Poco dopo il belga ci prova ancora: tiro e palla fuori di poco. Al minuto 80 altro cambio: Bastos per Destro. 120 secondi dopo ci prova Hernanes: facile per De Sanctis. Altro episodio da moviola e altro pugno. Stavolta protesta la Roma per un cazzotto di Jesus a Romagnoli. Mazzarri inserisce Zanetti per Jonathan. Garcia le prova tutte. Dentro Florenzi. Finisce così. 0 a 0 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

>>> LE PAGELLE <<< 

TABELLINO
Roma (4-3-3): De Sanctis 6; Torosidis 6, Benatia 5,5, Castan 6, Romagnoli 6,5; Nainggolan 6,5, De Rossi 5,5, Strootman 6; Gervinho 6 (88' Florenzi sv), Destro 5,5 (80' Bastos sv), Ljajic 5,5 (56' Pjanic 6,5) A disp.: Skorupski, Lobont, Toloi, Mazzitelli, Taddei, F.Ricci, Di Mariano. All.: Garcia
Inter (3-5-2): Handanovic 6,5; Rolando 6,5, Samuel 6,5, Juan Jesus 6; Jonathan 6 (87' Zanetti sv), Guarin 5,5, Cambiasso 6, Alvarez 6 (65' Hernanes 6), Nagatomo 6; Palacio 6, Icardi 6 (74' Botta 6) A disp.: Carrizo, Castellazzi, Ranocchia, Campagnaro, Andreolli, D'Ambrosio, Kovacic, Kuzmanovic, Taider, Milito. All.: Mazzarri
Ammoniti: Samuel (I)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento