Sport

La Roma è Per(T)otti: saliscendi di emozioni all'Olimpico, è Champions League

Il Grifone dopo 120 secondi passa con il giovanissimo Pellegri. Poco dopo Dzeko pareggia. Nella ripresa entra Totti. De Rossi fa 2 a 1, ma Lazovic pareggia. Al 91' il gol vittoria firmato da Perotti

La Roma vince 3 a 2 contro il Genoa nell'ultima giornata di campionato. L'Olimpico è tutto per Francesco Totti, ma dopo 2 minuti a rubare la scena è Pietro Pellegri, classe 2001, che porta avanti il Grifone. Poco dopo Edin Dzeko pareggia. Nella ripresa entra il Capitano. I giallorossi passano con Daniele De Rossi, ma Dario Lazovic pareggia. Nel finale decide Diego Perotti. 

PRIMO TEMPO - L'inizio all'Olimpico è scioccante. Dormita colossale della difesa della Roma, il 16enne Pellegri scappa via, si difende dal ritorno di Manolas e batte da pochi passi Szczesny: 1 a 0. Al 10' Genoa vicino al raddoppio: Szczesny sbaglia l'uscita, ma né Laxalt, né Palladino ne approfittano: palla sul fondo. 

Al minuto 11 Dzeko però pareggia: cross di Strootman, Dzeko controlla palla e calcia col mancino: il pallone finisce sul palo, sulla respinta Dzeko ribadisce in rete col petto. La Roma tira un sospiro di sollievo ma 100 secondi dopo è Palladino a sfiorare ancora il gol. L'emozioni si susseguono. Al 15' Emerson si fa male al ginocchio e al suo posto entra Mario Rui. La Roma insiste ma Dzeko e El Shaarawy si divorano il 2 a 1. Così Totti inizia il riscaldamento.

SECONDO TEMPO - Inizia la ripresa e al 54' arriva il momento di Totti. Aumenta il pressing della Roma, ma serve un goal per evitare i preliminari di Champions League. Al 60' ci prova Veloso: palla larga. Risponde Strootman con un bel tiro da fuori area: palla larga. Al 67' Totti illumina per El Shaarawy: colpo di testa disinnescato da Lamanna. Spalletti le prova tutte: Perotti per El Shaarawy. 

Al 74' arriva il gol vittoria. La firma è di De Rossi. Tutto merito di Dzeko che stoppa e vede l'inserimento del centrocampista che batte Lamanna. Roma avanti. Tutto finito? Macché. Al minuto 80 Laxalt scappa via a Rudiger: cross in area, Lazovic sorprende Fazio e batte Szczesny, nemmeno lui perfetto nella circostanza. Olimpico ghiacciato. 

Passano tre minuti e il Genoa sfiora il clamoroso 3 a 2. Nel finale una Roma schizofrenica cerca il gol vittoria. Al 91' arriva il gol che fa esplodere l'Olimpico con Perotti. Torre di Dzeko per Perotti che di sinistro batte da pochi passi Lamanna. Tripudio giallorosso. 

>>> LE PAGELLE <<<
 

TABELLINO

Roma (4-2-3-1): Szczesny 5; Rudiger 5, Manolas 5, Fazio 5, Emerson sv (14' Mario Rui 5); De Rossi 7, Strootman 6,5; Salah 5,5 (54' Totti 6), Nainggolan 5, El Shaarawy 6 (67' Perotti 7); Dzeko 7. Panchina: Alisson, Peres, Vermaelen, Juan Jesus, Paredes, Gerson, Grenier, Perotti. Allenatore: Spalletti. 
Genoa (3-5-2): Lamanna 6,5; Biraschi 5,5, Munoz 6, Gentiletti 5,5, Lazovic 7, Veloso 6,5, Cofie 6, Hiljemark 6,5 (56' Cataldi 6), Laxalt 6,5; Palladino 5,5 (50' Ninkovic 6), Pellegri 7 (67' Ntcham 6). Panchina: Rubinho, Beghetto. Allenatore: Juric
Marcatori: Pellegri (G), Dzeko (R), De Rossi (R), Lazovic (G)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Roma è Per(T)otti: saliscendi di emozioni all'Olimpico, è Champions League

RomaToday è in caricamento