Roma: Pastore mezzala e giovani frecce sulle fasce, ecco la formazione tipo di Di Francesco

Il nuovo 4-3-3 di Di Francesco: Florenzi terzino, due vice-Kolarov, Pastore mezzala e concorrenza in attacco. Un motore ed un'ala per il salto di qualità definitivo

Dopo un mese dalla nostra ultima probabile formazione-tipo per la stagione 2018/19, la Roma si trova a dover vincere molte scommesse estive, con giocatori per la maggior parte giovani, ma sicuramente molto talentuosi. Monchi è ancora alla ricerca di un esterno d'attacco e di un centrocampista centrale in grado di garantire un ulteriore salto di qualità, ma proprio per l'alto profilo ricercato le operazioni risultano tutt'altro che semplici.

Intanto Di Francesco sta ricamando il suo amato 4-3-3 della nuova stagione su quelli che c'erano e quelli sono arrivati, dando subito fiducia a Pastore (mezz'ala) e a Cristante, uno dei migliori centrocampisti dello scorso campionato con l'Atalanta. Ci si apetta molto da lui, così come da Kluivert Jr.

La difesa

Partito Alisson, la Roma affiderà la propria porta ad Olsen. Si è cautelata, però, prendendo come riserva un portiere esperto come Mirante, che la Serie A la conosce molto bene.

La difesa a quattro prevede sulla fascia destra Florenzi, fresco di rinnovo e di un ruolo ormai chiaro. A contendergli il posto ci sarà Karsdorp, finalmente tornato dopo aver saldato i conti con la sfortuna della passata stagione. La coppia centrale sarà composta da Manolas e Fazio, con Marcano pronto a farli rifiatare. A sinistra c'è un fenomeno come Kolarov, che però avrà finalmente un sostituto, anzi due: Santon, che eventualmente potrebbe giocare anche a destra ed il predestinato Luca Pellegrini.

Il centrocampo

Era il reparto da rinforzare di più: Cristante e Pastore lo dimostrano. Ma dopo la cessione di Nainggolan ci si aspettava qualcosa di più, quel qualcosa che Monchi ha individuato in N'Zonzi, obiettivo dichiarato tanto quanto complicato.

A fungere da perno centrale, ad oggi, sarà De Rossi, che si alternerà a Gonalons e Strootman, che dovrebbe accentrarsi pur di giocare, perché sulla sua zolla di campo designata sta prendendo sempre più piede Lorenzo Pellegrini. Cristante e Pastore, quindi, potrebbero non avere sempre il posto garantito, in una concorrenza virtuosa che dovrebbe spingere tutti a dare il massimo.

Formazione Roma 2018-2019-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attacco

Dzeko centravanti è una certezza, con Schick sua riserva e possibile jolly. Ai lati del gigante bosniaco partono con più preferenze la rivelazione dello scorso campionato, Ünder ed il nuovo acquisto classe 1999 su cui puntanto in tanti, il figlio d'arte Justin Kluivert. Entrambi, giocando "a piede invertito", avranno anche la possibilità di accentrarsi e cercare soluzioni diverse. Pronti a soffiargli il posto alla prima incertezza di troppo El Shaarawy e Perotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento