menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Roma umiliata, lo Spezia vince sul campo e a tavolino. Fonseca e lo staff non conoscono le regole sulle sostituzioni

Il poker subito dallo Spezia in Coppa Italia, infatti, passa (quasi) in secondo piano davanti all'errore sui cambi effettuali

Paulo Fonseca e lo staff della As Roma non conosco bene le regole sulle sostituzioni. Il ko per 4 a 2 ai supplementari di Coppa Italia contro lo Spezia, passa quasi in secondo piano davanti all'obbrobrio sui sei cambi fatti dai giallorossi.

Già perché la Roma ha combinato un altro pasticcio non solo in campo ma anche fuori visto che in nove contro undici, per le due espulsioni di Mancini e Pau Lopez, ha sfruttato male gli slot delle sostituzioni: 6 cambi fatti contro i 5 possibili.

Opzione non contemplata dal regolamento della Figc. Dopo il caso Diawara, quindi, la squadra giallorossa va ancora contro il regolamento.

Per questo Lorenzo Pellegrini aveva chiesto alla panchina, al 5' del primo tempo supplementare, se non fosse vietato fare entrare anche Ibanez, ma la risposta è stata "no".

Ora il giudice sportivo dovrà decidere se omologare il 4-2 finale dello Spezia o infliggere, come da regolamento, lo 0-3 a tavolino contro la Roma.

Il testo del regolamento recita infatti che è consentito un ulteriore slot per le sostituzioni ma "solo nel caso in cui al termine dei tempi regolamentari siano stati sostituiti meno di cinque calciatori". Ciò vuol dire che una delle due sostituzioni operata dalla squadra, sotto la propria responsabilità, di fatto non è regolare. 

Esistono dei casi, però, in cui una sesta sostituzione è consentita. L'Ifab ha infatti stabilito di lasciare aperta questa possibilità ma solo previa la decisione degli organizzatori del torneo. Cosa che per la Coppa Italia non è consentita.

"Se c'è un problema abbiamo tempo per discuterne internamente, se c'è", ha tagliato corto Fonseca interpellato dai microfoni Rai.

Furiosi i tifosi che dopo la sconfitta nel derby si dicono stanchi i tifosi e sui social non riescono a trattenere la rabbia: "Squadra senza orgoglio e dignità, partita penosa da parte di tutti. Voi non potete rappresentare questa maglia, dispiace che non erano presenti i tifosi allo stadio per fischiarvi". "Avete distrutto un'altra stagione, giocatori senza attributi e senza un po' di senso di appartenenza. Spezia con tutte le riserve, la Roma con i titolari non è riuscita a vincere". Dopo il derby perso, un'altra umiliazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento