rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Roma-Manchester City 0-2 | Champions buttata via: l'Europa League è solo un contentino

Si gioca a ritmi molto con le due squadre che ci provano ma il punteggio resta invariato. Nasri ad inizio ripresa sblocca il match. Nel finale Zabaleta chiude i giochi

La Roma perde 2 a 0 contro il Manchester City, nel match decisivo per l'accesso agli ottavi di finale della UEFA Champions League, edizione 2014-15 e viene eliminata. Il primo tempo dell'Olimpico è divertente ma il risultato non si sblocca. Ad inizio ripresa Samir Nasri porta avanti i Citizens. Nel finale Pablo Zabaleta raddoppia e manda la squadra di Garcia in Europa League. 

PRIMO TEMPO - La Roma parte subito spingendo forte. Al 5' Holebas si mangia un gol fatto. Invenzione geniale di Totti che lancia il greco sulla sinistra. Il terzino della Roma, scattato in posizione regolare, si porta il pallone sul destro ma la sua conclusione viene neutralizzata da Hart in uscita. Che occasione sprecata. Il City soffre in difesa ma quando può riparte bene. Grande intensità, com'era prevedibile, nei primi minuti di gioco. Al 14' Milner pesca Dzeko ma il colpo di testa del bosniaco è alto. 

Al 16' doppio slalom di Ljajic e destro: non va. Al 21' chance per Milner. Prima conclusione verso la porta per il City. Il centrocampista inglese ci prova dal limite dell'area, ma De Sanctis respinge di pugno. Risponde la Roma, 60 secondi dopo, con Gervinho. L'ivoriano fugge palla al piede sulla destra, lasciando poi partire una conclusione dal vertice destro dell'area di rigore. Hart si distende sulla propria destra deviando in calcio d'angolo il fendente diagonale. Dzeko, pur non essendo chiaramente al top, resta sempre e comunque un osservato speciale per Manolas e Yanga-Mbiwa, i quali non si permettono di lasciare neanche un centimetro di spazio all'ariete bosniaco.

Al 25' gol annullato al Manchester City. Contrasto sospetto tra Dzeko e Holebas, la palla va a Navas che calcia e segna. Per Mazic, però, era fallo del bomber dei Citizens. Gli inglesi, dopo un avvio titubante, stanno alzando baricentro ed intensità. Al 37' progressione di Maicon con tanto di conclusione: Hart non ha problemi e blocca la sfera in due tempi. 60 secondi dopo Nainggolan inventa per Gervinho che brucia Clichy ma poi calcia debolmente. 

La partita è molto equilibrata. Al 39' Navas mette Milner davanti la porta: De Sanctis però è super e salva la Roma. Il primo tempo finisce senza reti ma con diverse emozioni. 

Roma-Manchester City: by InfoPhoto

SECONDO TEMPO - Si riparte senza cambi. Il City attacca a testa bassa e cerca il gol vittoria. Al 57' bolide di Pjanic dai 30 metri: Hart si allunga e devia.

Al 60' Nasri, con una perla, porta avanti il City. Gli inglesi passano in vantaggio grazie ad un'autentica perla del fuoriclasse francese. Nasri, da sinistra, sfrutta la morbida marcatura di Maicon ed il taglio di Milner inseguito da Keita. A quel punto, l'ex Arsenal ha il tempo di prendere la mira lasciando partire un bolide da circa venti metri; il pallone colpisce il palo sulla destra di De Sanctis e si deposita in rete. Cambia il punteggio allo Stadio Olimpico: Roma 0, Manchester City 1.

Risponde la Roma con Nainggolan: bomba del belga disinnescata da Hart. Rudi Garcia allora cambia le carte. Dentro Iturbe e Destro fuori Ljajic e Totti. Risponde Pellegrini con Silva per Navas. Al 71' palo clamoroso di Manolas. Il greco di testa anticipa tutti ma la sfera termina sul palo. Dal corner che ne segue Demichelis, a porta vuota, salva un gol praticamente fatto. Doppia grande chance per la Roma. Il City capisce che l'inerzia, al momento, è favorevole ai padroni di casa e si chiude a riccio nella propria metà campo, chiudendo gli spazi e cercando di colpire con le ripartenze.

Garcia le prova tutte: Florenzi per Maicon. Cambio anche per il City: Jovetic per Dzeko. La Roma attacca a testa bessa nel finale di gara. Ma in contropiede Zabaleta raddoppia e chiude i giochi. Dopo un'azione avviata da Jovetic il pallone arriva sulla destra per Nasri, il quale inventa un assist al bacio per l'inserimento di Zabaleta. L'argentino, nonostante il tentativo in extremis di Manolas, trafigge De Sanctis collocando il pallone nell'angolino alla destra del portiere giallorosso. Cala il sipario allo Stadio Olimpico di Roma. 

TABELLINO E PAGELLE 
Roma (4-3-3):
De Sanctis 6,5; Maicon 5 (78' Florenzi 6), Yanga Mbiwa 6, Manolas 6,5, Holebas 6; Keita 6, Pjanic 5,5, Nainggolan 6,5; Ljajic 6 (67' Iturbe 6), Totti 5 (70' Destro 6), Gervinho 5,5. All. Garcia.  
Manchester City (4-4-2): Hart 6,5; Zabaleta 6,5, Demichelis 6, Mangala 6, Clichy 6; Navas 6 (67' Silva 6), Fernandinho 6, Fernando 6, Milner 6,5; Dzeko 6,5 (78' Jovetic 6), Nasri 7,5 (88' Kolarov sv). All. Pellegrini.
Marcatori: Nasri (M), Zabaleta (M)
Ammoniti: Yanga Mbiwa (R), Dzeko (M), Nasri (M)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Manchester City 0-2 | Champions buttata via: l'Europa League è solo un contentino

RomaToday è in caricamento