Pallotta studia come ristrutturare il debito dell'As Roma. Ecco 22 mln dalla Champions

Il primo trimestre, si legge nella nota diffusa sul sito del club giallorosso si è chiuso con un risultato economico consolidato positivo per 8,9 milioni di euro

Il consiglio d'amministrazione della Roma ha approvato il 'Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2014' relativo all'andamento gestionale dell'esercizio sociale 2014-2015. Il primo trimestre, si legge nella nota diffusa sul sito del club giallorosso, "si è chiuso con un risultato economico consolidato positivo per 8,9 milioni di euro, con una flessione di 10,6 milioni di euro rispetto al risultato conseguito al 30 settembre 2013, pari a 19,5 milioni di euro".

La partecipazione alla Champions League, spiega inoltre il comunicato, "ha generato nel trimestre corrente proventi per complessivi 22,2 milioni di euro". Nella parte riservata alla 'prevedibile evoluzione della gestione', infine, la Roma sottolinea come "il risultato del primo trimestre dell'esercizio 2014/2015 ha beneficiato degli esiti positivi della partecipazione alla Champions League e delle operazioni di mercato, che hanno permesso di conseguire un effetto positivo immediato sui ricavi operativi. Il risultato dell'esercizio dovrebbe quindi confermare il trend positivo degli ultimi due anni, con un sostanziale miglioramento rispetto a quanto registrato al 30 giugno 2014, in diretta proporzione rispetto ai risultati delle competizioni nazionali ed internazionali, nonchéagli esiti di eventuali operazioni di mercato dei diritti sportivi della sessione invernale, e di giugno 2015". 

Nel frattempo James Pallotta studia come ristrutturare il debito dell'As Roma e valuta la creazione di una newco, ovvero di una società di nuova costituzione controllata dal club, in cui far confluire passività e asset a garanzia del debito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'operazione, ancora in discussione con le potenziali banche creditrici, è al vaglio del consiglio d'amministrazione e potrebbe chiudersi nei prossimi mesi. Al termine del primo trimestre, la Roma ha una posizione finanziaria negativa per 111,4 milioni e un indebitamento finanziario di 130,8 milioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Miss Roma 2020: in 15 per l'ambita corona. Domenica la premiazione a Frascati

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Pescaria ha aperto a Roma: file interminabili per un panino

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento