rotate-mobile
Sport

È tutto vero: tifosi in festa su autobus e Pallotta fa il bagno nella fontana, delirio Roma

I tifosi sognano la finale di Kiev, magari contro il Liverpool per una storica vendetta

Una notte così a Roma, i tifosi della As Roma non la vivevano da anni. Forse dallo Scudetto del 2001. Strade completamente bloccate, colpi di clacson a ripetizione sul Lungotevere. Testaccio, Garbatella, Ostiense, Trastevere e San Paolo invade da tifosi che agitano bandieroni.

Roma non vuole andare a dormire. I caroselli in ogni angolo della città continuano, qualcuno fa esplodere anche fuochi d’artificio mentre un gruppo di tifosi sale su un autobus della linea 911. E poi c'è il Presidente Pallotta, mai così romano come oggi con una bagno nella fontana di piazza del Popolo. Un gesto che il manager americano pagherà con una multa. Soldi ben spesi.

Il tutto con i tre gol di Dzeko, De Rossi e Manolas ben impressi nella mente. Con il video di Nainggolan che dagli spogliatoi della Roma racconta la festa dei giocatori della Roma. Con le dichiarazioni a caldo.

VIDEO | Festeggiamenti Roma: tre minuti di delirio

"Li abbiamo dominati ed è una cosa incredibile - ha dichiarato a Premium Sport Pallotta - Sognare la finale si può. Abbiamo eliminato il Barcellona, perchè non possiamo aspettarci lo stesso nelle prossime tre partite?".

VIDEO: Pallotta fa il bagno nella fontana di Piazza del Popolo

A fargli eco anche DiFra: “Noi ci credevamo veramente, nello spogliatoio ho abbracciato tutti i ragazzi ma poi gli ho detto che domenica abbiamo derby. La nostra forza è guardare avanti, e ambire sempre a qualcosa di più. Perché non credere di arrivare in finale a Kiev? Non dobbiamo dire "come va, va", sarebbe un accontentarsi, invece noi ci vogliamo andare, questo è il nostro obiettivo", ha detto il mister.

VIDEO Nainggolan riprende la festa giallorossa negli spogliatoi

Entusiasta capitan De Rossi: "Una delle notti più belle della mia carriera". Insomma, ora la Roma ci crede. L'obiettivo è quello di andare a Kiev magari in finale contro il Liverpool per cercare una vendetta epica, di quella notte nefasta dell'Olimpico del 1984. Sono passati 34 anni, è proprio da quella edizione dell’allora Coppa dei Campioni che la Roma non raggiungeva il traguardo delle semifinali. De Rossi e compagni sono la squadra del destino di questa edizione della Champions? I tifosi sognano. Ma oggi, ora, è tutto vero.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È tutto vero: tifosi in festa su autobus e Pallotta fa il bagno nella fontana, delirio Roma

RomaToday è in caricamento