rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Sport

Calciomercato Roma, Abraham è vicino ma Dzeko blocca tutto: vuole uno stipendio arretrato

La questione dovrebbe risolversi a breve, ma anche l'Inter sarebbe irritata

Tammy Abraham è sempre più vicino alla Roma, ma Edin Dzeko blocca tutto. Nonostante le visite mediche, la seduta individuale ad Appiano e la foto con gli ultras della Curva Nord con sciarpa nerazzurra in bella vista, il bosniaco infatti non è ancora ufficialmente un giocatore dell'Inter. 

L'intoppo burocratico di cui si è parlato sarebbe, secondo La Gazzetta dello Sport, uno stipendio arretrato non ancora versato a al giocatore bosniaco dalla Roma. Si tratterebbe della mensilità di luglio, meno di 400 mila euro in totale, a cui però, per principio, l'attaccante non avrebbe alcuna intenzione di rinunciare.

La Roma invece, che ha rinunciato a chiedere un indennizzo all'Inter per permettere a Dzeko di scegliere la destinazione migliore, avrebbe chiesto al ragazzo un gesto di responsabilità. Insomma, si tratta. Fatto sta che finché Dzeko non parte, Abraham non può arrivare. 

Tiago Pinto è a Londra proprio per avere una risposta definitiva dal giocatore del Chelsea che ha già una proposta da oltre 5 milioni netti a stagione di ingaggio.  L'unico ostacolo restante sembrerebbe un ritorno in corsa dell'Arsenal di Mikel Arteta ma scenario non è nell'aria, così la Roma è vicinissima. Aspettando Dzeko.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato Roma, Abraham è vicino ma Dzeko blocca tutto: vuole uno stipendio arretrato

RomaToday è in caricamento