Real Rocca di Papa L.R. calcio,Barone: “Società si aspetta tanto da me”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Rocca di Papa (Rm) – Primo punto del Real Rocca di Papa L.R. nel campionato di Eccellenza. La formazione del presidente Tonino D’Auria ha impattato 1-1 in casa contro la Boreale: il gol di Romei ha rimontato l’iniziale vantaggio degli ospiti. “Una buona partita, volevamo riscattare la sconfitta della prima giornata e abbiamo fornito una prestazione di livello – dice il centrocampista classe 1997 Thomas Barone – Nel primo tempo, tra l’altro, abbiamo subito anche l’espulsione di Dabo e a inizio ripresa siamo andati sotto: a quel punto è uscita fuori una bella reazione e, dopo un cartellino rosso anche per la squadra ospite, siamo riusciti a trovare il pareggio. Nel finale sia noi che gli avversari abbiamo provato a vincere, ma il risultato non è cambiato più”. Barone ha pure sfiorato la prima marcatura stagionale cogliendo un palo da calcio di punizione: “Eravamo nel primo tempo, ancora sullo 0-0: fossimo andati in vantaggio sarebbe cambiato il quadro tattico della gara, ma ora guardiamo avanti”. Alla sfida di domenica prossima sul campo del Real Monterotondo Scalo che non ha giocato il suo match nel secondo turno di campionato: “E’ una stagione molto particolare e dobbiamo adattarci – rimarca Barone – Comunque domenica faremo visita a un avversario che l’anno scorso è stato scavalcato proprio la domenica prima del blocco dei campionati, altrimenti sarebbe finito in serie D. Anche quest’anno gli eretini sono tra le possibili protagoniste della stagione e quindi sarà un match molto duro, ma anche noi dopo il buon pre-campionato fatto godiamo di una buona considerazione da parte delle nostre avversarie. Non credo che ci sottovaluteranno”. Il centrocampista ex Sporting Genzano parla del suo inserimento nel gruppo roccheggiano: “So bene che la società si aspetta molto da me e cercherò di ripagarla con belle prestazioni. Sono entrato a far parte di un gruppo giovane e molto compatto e inoltre qui c’è una società sempre vicina alle esigenze della squadra, a partire dal presidente. La salvezza è l’obiettivo primario: le sei retrocessioni stagionali rendono complicato questo traguardo, ma sono fiducioso che questa squadra possa ottenere la permanenza in categoria”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento