Internazionali d'Italia, Rafa Nadal sconfigge il Re: Roma è sua

A vincere il tornero del Foro Italico è il tennista spagnolo che domina Roger Federer. I gemelli statunitensi Bob e Mike Bryan tornano a vincere per la terza volta il torneo di doppio

Rafa Nadal vince gli Internazionali Bnl d'Italia. In un Foro Italico gremito, il maiorchino domina Roger Federer. Roma è ancora dello spagnolo che si riprende il trono dopo l'interregno di Novak Djokovic. Il primo game è di Federer ma Nadal non molla un colpo e ribalta la situazione portandosi sul 6 a 1. Lo spagnolo domina e il Re, sulla terra, sembra un suddito. Nel secondo set non cambia la musica. 

ROMANZO INFINITO - Il 30esimo capitolo di un romanzo incredibile. Con protagonisti due campioni che hanno scritto le pagine più belle degli ultimi dieci anni di storia del tennis. Rafael Nadal e Roger Federer sono la storia del tennis moderno. Semplicemente 28 trofei Slam in due: 17 per l’elvetico (record), 11 per il maiorchino. Ed abbia il coraggio di alzare la mano chi avrebbe voluto un epilogo diverso sulla terra romana. Sicuramente non ha assistito ai cinque memorabili set della finale del 2006, l’ultima della storia del torneo giocata al meglio dei cinque set. Vinse lo spagnolo, come quasi sempre è accaduto quando i due si sono affrontati sul rosso. Anche questa volta è andata così. 

SIGNORE DELLA TERRA -  Rafa Nadal ha trovato il suo tennis migliore nel corso del torneo. In semifinale contro Berdych ha giocato un primo set fantastico. Quella di domenica è la sua ottava finale al Foro Italico, dove ha già vinto sette trofei (2005, 2006, 2007, 2009, 2010 e 2012): l’unica sconfitta nel match clou il 26enne mancino di Manacor l’ha rimediata da Djokovic nel 2011. Rientrato a febbraio dopo uno stop di sette mesi per l’infortunio al ginocchio, fino a Roma il maiorchino aveva disputato sette tornei vincendone cinque (di cui uno, Indian Wells, sul cemento) e perdendo due volte in finale: da Zeballos a Vina del Mar (il torneo del rientro) e da Djokovic a Montecarlo. Un bilancio a dir poco incredibile quindi: otto tornei giocati ed otto qualificazioni in finale consecutive. L’ultimo titolo, il 55esimo della carriera (il 40esimo sul rosso), Rafa lo ha vinto a Madrid dove ha ritoccato il suo record di Masters 1000 portandolo a quota 23.

TABU' ROMA - Per uno che ha vinto 76 titoli non dovrebbe essere poi così importante. Ed invece a trionfare al Foro Italico Roger Federer ci tiene parecchio. Il 31enne di Basilea ci è andato vicino due volte: nel 2006, battuto da Nadal, e nel 2003, stoppato da un altro spagnolo, Felix Mantilla. A Roger non capitava dal 1999, suo primo anno sul circuito maggiore, di dover attendere fino al mese di maggio per giocare la sua prima finale di stagione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DOPPIO MASCHILE -  I gemelli statunitensi Bob e Mike Bryan tornano a vincere per la terza volta il torneo di doppio agli Internazionali Bnl d'Italia, dopo i successi del 2008 e del 2010. I fratelli americani hanno battuto la coppia indiana composta da Mahesh Bhupathi e Rohan Bopanna con il punteggio di 6-2, 6-3 in 51 minuti di gioco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento