rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Sport

Racing Club calcio, l’input di Pezone: "Promozione e giovani"

"Dovrà essere un anno da ricordare"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Ardea (Rm) - Non è abituato a fare "catenacci verbali", né a nascondersi dietro alle solite frasi di circostanza. Il presidente del Racing club Antonio Pezone è un ambizioso e ha fatto letteralmente cambiare marcia alla società di Tor San Lorenzo da quando si è insediato con la carica di massimo dirigente appena due anni fa. Sono state diverse le soddisfazioni ottenute in questo periodo, ma Pezone non è uno che si accontenta e lancia un input chiaro per l'annata che è da poco iniziata. «Dovrà essere una stagione da ricordare sia per la Promozione che per il nostro settore giovanile. I grandi di mister Fabio Panno hanno esordito domenica in Coppa Italia, con la sfida d'andata dei preliminari sul campo dell'Agora: un piccolo passo falso anche se c'era l'attenuante di un campo di gioco davvero improponibile che ha penalizzato la qualità tecnica della nostra squadra. E' stata comunque positiva la reazione perché sotto di un gol e di un uomo (espulso Ugolini, ndr), abbiamo trovato il pari con Celiani e domenica dovremo cercare di passare il turno in casa. Perché la Coppa per noi ha la stessa valenza del campionato». Ricchissimo anche il settore giovanile: oltre ad ospitare la Berretti della Virtus Lanciano (allenata da Marco Chirico) presso la Pineta dei Liberti, c'è il solito plotone di squadre al via. La Juniores regionale affidata a Massimo Cipriani, gli Allievi regionali A a Pino Selvaggio, gli Allievi regionali B a Luca Toselli, i Giovanissimi che disputeranno l'Elite per la prima volta e saranno guidati da Emanuele Sabatino, i Giovanissimi regionali B di Luis Pagliuca e i due gruppi 2003 che giocheranno il campionato Giovanissimi provinciali sotto età. «La categoria Elite - dice Pezone - ci rende particolarmente orgogliosi: era un traguardo che mi ero prefissato nell'arco di tre anni, è arrivato prima e siamo felici. Per quanto riguarda gli altri gruppi regionali, puntiamo su tutti indistintamente: hanno tutti le qualità per competere ai vertici. Vorrei spendere due parole sul lavoro del direttore tecnico Angelo Rinaldi che in due mesi ha già dato una grande spinta al movimento: sempre presente sul campo, sempre vicino ai ragazzi e in costante contatto coi genitori. Il 14 settembre, inoltre, segnalo l'apertura di una Scuola calcio che ci riempe di soddisfazioni e che ha già aumentato di oltre cento tesserati i suoi numeri». A proposito di orgoglio, il memorial Varani. «E' stata una festa straordinaria con oltre 10mila presenze al centro sportivo, 45mila visualizzazioni su Facebook e 35mila su Youtube. E il Barcellona ci ha già confermato la presenza per la prossima stagione». Chiusura sull'organigramma societario. «A parte i confermatissimi Andrea Viola (dg) e Marco Ridolfi (ds), la parte atletica sarà curata come sempre da un super professionista come Daniele Peluso, affiancato dai prof Siracusa e Donati, poi avremo come medico ortopedico il dottor Francesco Chiazzola che viene dallo staff della Nazionale di volley e inoltre a seguire la prima squadra ci sarà il team manager Giacomo Evangelisti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Racing Club calcio, l’input di Pezone: "Promozione e giovani"

RomaToday è in caricamento