rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sport

Verso Udinese-Roma: ultima chiamata per i giallorossi

Tre punti per mantenere vive le speranze Champions. Questo è il leitmotiv della settimana giallorossa appena trascorsa. Guidolin ha il dubbio Sanchez, pronto Denis. Montella ha scelto: Vucinic-Totti in avanti

Una partita che, come ha definito Mister Montella in conferenza stampa “vale uno spareggio”, e la Roma deve assolutamente portare a casa la vittoria nell’anticipo della trentaduesima giornata. Dall’altra parte c’è un Udinese reduce dalla sconfitta salentina e con tanta voglia di mantenere quel quarto posto che significa preliminari di Champions. Una formazione giovane e veloce contro una Roma reduce da un annata tutt’altro che positiva, ma con un unico minimo obiettivo: raggiungere la coppa dei campioni. Novanta minuti decisivi, quindi, quelli di domani sera allo stadio Friuli di Udine dove ad arbitrare il match-point sarà il signor Damato. Intanto nella Capitale si è parlato incessantemente di mercato e di cessione: dopo le voci su Buffon in giallorosso per la prossima stagione, questa appena trascorsa, è stata la settimana dell’argentino Pastore, nel mirino dei nuovi dirigenti giallorossi e dell’addio dell’infortunato Philippe Mexes.

Qui Udinese: Mister Guidolin sa bene di avere un reparto offensivo di tutto rispetto, capace di mettere a segno con Di Natale e Sanchez ben 37 gol. Proprio i due gioielli dell’attacco bianconero sono in dubbio per la partita di domani. Se Di Natale, reduce da una distorsione alla caviglia, potrebbe riuscire a recuperare e scendere quindi regolarmente in campo, il compagno Sanchez, ancora dolorante per un affaticamento muscolare, rischia di saltare la partita. Dubbi anche per Isla.


Qui Roma
: Se per il francese Mexes Roma-Juve ha significato l’ultima partita della stagione, e forse pure della sua esperienza con la maglia della Roma, l’altro francesino giallorosso, Jeremy Menez, che ha rimediato una botta nel posticipo di domenica scorsa, salterà il big match del Friuli. Borriello partirà di nuovo dalla panchina, anche se in settimana Montella aveva fatto sperare altro, provando un 4-4-2 con Totti e il napoletano.

UDINESE (3-5-2) : Handanovic; Benatia; Zapata; Domizzi; Isla; Abdi; Pinzi; Asamoah; Armero; Di Natale; Denis.

A disposizione: Belardi; Coda; Pasquale; Cuadrado; Corradi; Sanchez; Allenatore: Francesco Guidolin.
Indisponibili: Basta, Ferronetti, Angella; Badu. Squalificati: Inler.

ROMA (4-2-3-1) : Doni; Cassetti; N.Burdisso; Juan; Riise; Pizarro; De Rossi; Taddei; Perrotta; Vucinic; Totti.

A disposizione: Lobont, Rosi, Castellini, Loria, Simplicio, Brighi, Borriello. Allenatore: Vincenzo Montella.
Indisponibili: Julio Sergio, Mexes; Menez.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Udinese-Roma: ultima chiamata per i giallorossi

RomaToday è in caricamento