Polisportiva Borghesiana, fine anno col botto per il minivolley

Festa “in attesa del mondiale”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma – E’ un fine anno nel segno del minivolley per la Polisportiva Borghesiana. Il club capitolino, nel giro di pochi giorni, ha fatto il “pieno” di entusiasmo e divertimento con due importanti iniziative legate ai più piccoli. Domenica scorsa, presso la palestra “Pertini”, la società romana ha ospitato uno degli otto raduni organizzati dalla Fipav Roma “in attesa del mondiale” che si terrà a settembre del 2018 e con l’occasione anche per permettere alle varie società di “scambiarsi gli auguri” di buone feste… direttamente sul campo. Oltre al settore minivolley della Polisportiva Borghesiana guidato da coach Massimo Iacono, hanno presenziato le formazioni di Sales, Roma Otto, Free Mind, Torre Spaccata e Arcobaleno, dando vita a un’intensa mattina all’insegna della pallavolo. Ieri mattina, invece, la Polisportiva Borghesiana volley con i suoi istruttori ha tenuto una giornata dimostrativa presso l’istituto comprensivo “Marco Polo” dedicando alcune ore ai tantissimi bambini della scuola primaria (circa 400 alunni). Un modo come un altro per far conoscere la pallavolo e per far saggiare agli alunni la capacità e i metodi di insegnamento degli istruttori del team capitolino. «Due momenti molto importanti dedicati ai giovani – sottolinea Stefano Criscuolo, da anni colonna organizzativa della Polisportiva Borghesiana volley assieme a Giuliana Montaldi, Marco Perugini e Massimo Iacono – Per ciò che concerne il nostro minivolley, la giornata di domenica ha rappresentato la conferma di un settore in crescita e sempre “vivo”, mentre per ciò che concerne l’evento nella scuola è stato di fatto il passo d’inizio di un progetto che prevedrà l’avvio di corsi scolastici a partire da gennaio». Mercoledì sera, invece, tutte le formazioni maggiori della Polisportiva Borghesiana volley hanno celebrato la tradizionale “cena di Natale”. «Un modo come un altro per ribadire quei valori di aggregazione e quel senso di comunità che sono stati sempre fondamentali all’interno della nostra società» conclude Criscuolo.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento