Sport

È morto Pierino Prati: il cordoglio della Roma e di Bruno Conti

Nella sua carriera anche le esperienze con Salernitana, Savona, Roma, Fiorentina e Rochester Lancers

Foto dal profilo Instagram di Bruno Conti

Il mondo del calcio è in lutto: è morto all'età di 73 anni, infatti, Pierino Prati, storico attaccante di fine anni '60 e degli anni '70. Nato a Cinisello Balsamo nel dicembre 1946, è calcisticamente cresciuto con la maglia del Milan.

Nella sua carriera anche le esperienze con Salernitana, Savona, Roma, Fiorentina e Rochester Lancers. Da allenatore, invece, si è seduto sulle panchine di Lecco, Solbiatese, Sporting Bellinzago e Pro Patria. In Nazionale ha vinto l'argento ai Mondiali del 1970 e l'oro a Italia 1968. 

A darne il triste annuncio anche l'ex compagno Bruno Conti, che tramite Instagram ha scritto: "Riposa in Pace Grande Pierino". "Per una intera generazione di romanisti è stato l'incarnazione del gol, come lo fu Manfredini per la precedente e come lo sarebbe stato Pruzzo per quella successiva", scrive la Roma sul proprio sito ufficiale.

"Non perderà mai il suo posto nel cuore dei romanisti. Prima di ogni partita, riceveva un mazzo di fiori dalla Curva Sud. 'Era un saluto reciproco tra me e i tifosi e in campo facevo di tutto per renderli felici'. Amore corrisposto da tutti i tifosi romanisti per cui Pierino Prati rappresenterà sempre qualcosa di speciale", si legge.

Riposa in Pace Grande Pierino ?????

Un post condiviso da Bruno Conti (@brunoconti7) in data:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Pierino Prati: il cordoglio della Roma e di Bruno Conti

RomaToday è in caricamento