Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Ecco "il Dottore", Vladimir Petkovic: il nuovo allenatore della Lazio

Presentato oggi a Formello il nuovo allenatore della Lazio Petkovic: "L'unica cosa che prometto ai tifosi è il nostro forte impegno, il lavoro duro in allenamento e in partit, cercheremo di fare sempre meglio dei nostri avversari"

Presentato il nuovo allenatore della Lazio Vladimir Petkovic. "Il Dottore", così è soprannominato, ha tre cittadinanze: bosniaca, croata e svizzera e parla otto lingue. Come fece Mourinho qualche anno fa alla prima conferenza stampa, Petkovic sfodera un ottimo italiano. Oltre alla lingua, il neo-tecnico biancoceleste non sembra avere chiara la realtà romana: "Non conosco l'ambiente romano, ma credo che dovremo costruire insieme un ambiente di rispetto intorno alla squadra, sono sicuro di poter onorare la fiducia della società."
 
Alla sua prima esperienza in Italia l'allenatore originario di Sarajevo sembra molto sicuro di se e con le idee chiare: "è molto importante la motivazione io devo lavorare duro, l'unico obbiettivo è costruire un gruppo unito e motivato." E alle voci di dissenso riguardo la sua scelta non le manda certo a dire: "Non mi interessa cosa si dice sul mio staff e su di me. È importare combattere i pregiudizi. Per me è molto importante essere arrivato qui dove posso fare un salto di qualità nella mia carriera che mi permette di dimostrare quanto ho fatto finora. Sono onorato di lavorare in una famiglia come la Lazio con una tradizione di 112 anni." Stuzzicato sulla vicenda calcioscommesse ammette: "non è piacevole sentire queste cose, solo il tempo ci potrà dare delle risposte."
 
Molto sicuro della sua professionalità Petkovic ha dato solo delle piccole indicazioni su come giocherà la sua Lazio: "la rosa ideale e di 23-24 giocatori con altri 5-6 giovani da integrare, la mia squadra cercherà sempre di dominare l'avversario non scelgo un modulo fisso, dipende dai giocatori e occorre sfruttare le loro caratteristiche. Più del sistema del gioco sono importanti i principi di gioco. Per vincere ci vuole entusiasmo. Come squadra possiamo dare soddisfazioni."
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco "il Dottore", Vladimir Petkovic: il nuovo allenatore della Lazio

RomaToday è in caricamento