Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

Pedro alla Roma: a disposizione di Fonseca l’esperienza di un calciatore vincente

Tra i calciatori in attività è quello che ha vinto più trofei. Campione del mondo, ha nel suo palmares anche 3 Champions League. Resta all’As Roma fino al 2023

La notizia era nell’aria da alcune settimane, ma è stata ufficializzata nella giornata del 25 agosto. Il campione del mondo Pedro Rodriguez Ledesma ha firmato per l’As Roma.

Il neo acquisto

“Finalmente sono giallorosso” ha dichiarato il calciatore spagnolo che con la sua nazionale ha vinto un Mondiale (2010) ed un Europeo (2012). E' arrivato a parametro zero dal Chelsea, con cui ha giocato nelle ultime cinque stagioni, realizzando 29 goal e 18 assist (considerando solo le partite di Premier League). Con l’AS Roma, ha fatto sapere il club di Friedkin, ha sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2023.

La prima intervista

“Sono molto felice di essere qui a Roma” ha sottolineato nel corso della prima intervista il talento spagnolo, classe 1987, aggiungendo di essere “entusiasta di questa nuova sfida e di competere per i nostri obiettivi nelle prossime stagioni” ha auspicato l’ex blaugrana che ha inoltre espresso il desiderio di “rendere felici” i tifosi, che ha già ringraziato per l’accoglienza ricevuta.

La soddisfazione dell'As Roma

“È per noi un privilegio poter accogliere nella famiglia giallorossa un calciatore dello spessore di Pedro”, ha dichiarato il CEO Guido Fienga. “L’augurio che rivolgiamo a lui e a noi stessi è che possa ampliare con l’AS Roma il suo straordinario curriculum di successi”.

Una carriera ricca di trofei

Pedro, detto anche Pedrito, è uno dei giocatori più blasonati in attività. Nel corso della sua lunga carriera, con Barcellona e Chelsea, ha collezionato ben 23 trofei (tra cui 3 Champions League) ai quali si aggiungono un Mondiale e un Europeo conquistato con la nazionale spagnola. Brevilineo (è alto 1,67 centimetri), Pedro ha una grande capacità di saltare l’uomo. Forte nel dribbling e veloce nel breve, è dotato di freddezza sotto porta. E’ anche molto abile nel fornire assist vincenti agli attaccanti. Un buon innesto quindi per il pacchetto offensivo, da affiancare a Edin Dzeko.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedro alla Roma: a disposizione di Fonseca l’esperienza di un calciatore vincente

RomaToday è in caricamento