Lazio, Parolo: "Se diamo il 100% abbiamo pochi rivali"

Il centrocampista: "Domenica ci tenevo molto a vincere, segnare e dedicare la vittoria a mio figlio. Sono felice"

Marco Parolo vuole prendersi la Lazio e lancia il guanto di sfida al campionato dai microfoni della radio ufficiale del club: "Se diamo il 100%, questa squadra ha pochi rivali. Se scendiamo in campo con la mentalità giusta, possiamo dire la nostra e fare la partita. Pioli è molto bravo nel preparare la partita. Sappiamo tutti cosa fare in campo: se lo seguiamo, i risultati arriveranno. Domenica ci tenevo molto a vincere, segnare e dedicare la vittoria a mio figlio. Sono felice".

L'ex giocatore del Parma è già arrivato a quota due centri in tre partite, niente male per un centrocampista: "Il gioco che facciamo ci permette di segnare, abbiamo tanti giocatori bravi a saltare l'uomo sugli esterni, bisogna solo trovare il tempo e lo spazio di inserirsi in area. Noi centrocampisti dobbiamo dare un contributo anche in fase realizzativa". 

Parolo ha trovato da subito un ottimo feeling con i compagni di reparto: "Io ho fatto sempre sia la fase difensiva che quella offensiva, non mi sono mai tirato indietro. Dobbiamo avere tutti questo spirito, in campo parliamo molto, ci diamo tanti consigli. Man mano anche i ragazzi stranieri arrivati questa estate stanno cominciando a capire le parole chiave per giocare. Ci stiamo conoscendo a vicenda. Quel che vuole il mister è vedere giocatori mobili, che sanno fare le due fasi. Qui siamo in tanti a saperlo fare". 

Il 29enne di Gallarate è convinto che questa Lazio possa crescere ancora molto: "Possiamo migliorare tantissimo, siamo solo all'inizio della stagione. Dopo la partita con il Milan l'avevo già detto, questa squadra potrà dir la sua tra un paio di mesi, quando si capirà cosa può fare questa Lazio, che squadra e che gruppo è. La rosa ampia può essere un valore aggiunto un'arma in più, è bravo il mister e tenere tutti sulle spine e tutti concentrati. È una cosa che mi piace molto perché spesso non succede, ma se tutti remano dalla stessa parte la barca va sempre più forte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parolo ha concluso parlando della sfida di domenica contro il Genoa, bestia nera della squadra biancoceleste: "Se scendiamo in campo con la mentalità giusta come fatto domenica, possiamo dire la nostra e fare la partita. Ci aspetta un ambiente caldo, una squadra aggressiva, ma se noi giochiamo come sappiamo e ci aiutiamo l'un l'altro possiamo fare bene. Quel clima che troveremo dà la carica anche a noi, come domenica scorsa. Se trovi i tifosi che ti incitano sin dall'inizio ti viene da correre di più. Ma anche in trasferta se ci sono stadi pieni hai voglia di metterti in mostra, non te la fai mica sotto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento