Lazio, De Vrij e Parolo in coro: "Siamo qui per vincere"

L'olandese: "Stam è un grande". L'ex Parma: "L'obiettivo è centrare l'Europa"

Stefan De Vrij e Marco Parolo gettano la maschera e si presentano davanti ai nuovi tifosi della Lazio. I due nuovi acquisti sono i fiori all'occhiello del mercato di Claudio Lotito. "Voglio migliorare con la Lazio e diventare un giocatore importante. Stam ha fatto un ottimo lavoro qui, e ho grande rispetto per lui ma io voglio essere unico non voglio seguire nessun modello". 

"GRAZIE TARE E LOTITO" - Testa bassa e tanta voglia di fare, il difesore De Vrij si presenta così ai giornalisti arrivati a Formello per la presentazione del giovane difensore che ha avuto modo di mettersi in mostra ai Mondiali con l'Olanda. "Ringrazio Lotito e Tare, sono davvero felice di essere stato così fortemente desiderato -spiega il calciatore 22enne in arrivo dal Feyenoord, per lui contratto quinquennale-. Ai Mondiali la Lazio è stata quella che ha mostrato il maggiore interessa per me, credo che questa sia la miglior scelta possibile, la Lazio mi ha rapito subito". 

LA POSIZIONE - Sulla sua collocazione in campo e sul campionato italiano De Vrij aggiunge: "Sono eccitato all'idea di giocare con la Lazio, il mio obiettivo è aiutare la squadra a migliorare e di crescere con essa, voglio diventare un giocatore più completo. Credo di dover diventare più veloce e migliorare negli stacchi. L'Italia? Penso di essere nel posto giusto. Difesa a 3 o a 4, non è importante, ho giocato con entrambe, la cosa fondamentale è la comunicazione e imparare quanto prima l'italiano"

"MAI SENTITO LA ROMA" - Il difensore olandese torna poi a parlare del Mondiale. "Van Gaal è un allenatore fantastico, si sa. Avevo molta fiducia prima del mondiale, so di aver fatto un ottimo lavoro ma riconosco anche di dover migliorare. La Roma? No, non è vero che mi ha contattato". 

PAROLO E' CARICO - "Sono quì per il progetto e la voglia di entrare in palcoscenici importanti. Voglio vincere qualche trofeo, voglio giocare in Europa: darò tutto quello che ho", dice Parolo in sala stampa a Formello. L'ex Parma spiega come il suo arrivo nella Capitale, sponda biancoceleste, sia il coronamento di un lungo corteggiamento: "È un pò di tempo che la Lazio mi cercava e appena c'è stata la possibilità sono venuto, prometto ai tifosi di mettercela tutta. Ho un bagaglio di esperienza in cui ho lottato parecchio, possiamo toglierci belle soddisfazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GLI OBIETTIVI - Prima uscita in campionato sarà all'Olimpico contro una sua ex, il Cesena: "Spero di farmi perdonare quel gol che feci, magari facendone uno al Cesena. Penso che un giocatore con le mie caratteristiche deve ritenersi soddisfatto con almeno 5 o 6 gol. La concorrenza non mi preoccupa perchè nella vita ne ho fatta tanta di strada e sono diventato anche più sicuro di me. La concorrenza aiuta molto perchè devi dare sempre il massimo". Sul clima non idilliaco con i tifosi Parolo non teme le contestazioni: "Se ce la mettiamo tutta e iniziamo a centrare gli obiettivi i tifosi ritrovano la voglia di venire allo stadio. Qui c'è un tifo molto forte e poi la società è forte e importante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento