rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sport

Parma-Roma: Luis Enrique è preoccupato. Colomba ci crede

Il tecnico asturiano non è soddisfatto: "Non c'è un aspetto particolare che mi impensierisce, è un po' tutto. Siamo lontani da quello che vogliamo". Il Parma spera nel colpaccio domenica

Due sconfitte e tre pareggi questo il bilancio del primo mese della nuova Roma. Contro il Siene si è sbloccato Osvaldo, comunque autore di una prova non all'altezza. Per il patron DiBenedetto, presente all'Olimpico assieme all'avvocato statunitense Tacopina, è l'ennesimo risultato negativo da digerire. Le difficoltà della Roma sono le solite: possesso palla prolungato (66%), solo quattro tiri nello specchio, ben sette conclusioni subite dal Siena e solo due i punti in classifica. La squadra stenta a decollare e ieri si sono sentiti anche i primi sonori fischi.

L'ALLENATORE -  "Siamo lontani da quello che vogliamo fare. Io però continuo ad avere fiducia, a Parma avremo un altro appuntamento importante ed il mio lavoro dovrà servire soprattutto a motivare la rosa. Non riusciamo a finalizzare come vogliamo e abbiamo avuto problemi sia con la circolazione della palla sia nell'arrivare nell'area di rigore avversaria. Non c'è un problema in particolare, mi preoccupa un pò tutta la situazione, la mancanza di fiducia dei giocatori perchè i risultati non arrivano. Abbiamo avuto un pò di paura, ma è normale visto che non arriva la vittoria. Non abbiamo la fortuna dalla nostra parte e dobbiamo senza dubbio migliorare", parole che sanno di un'ammissione di colpa, almeno in parte per Luis Enrique. Sul modulo e sull'atteggiamento tattico i dubbi ci sono, così come sulla posizione di Francesco Totti troppo lontano dalla porta.

LA SOCIETA' - Detto di DiBenedetto in tribuna, negli spogliatoi a fine partita Walter Sabatini ha fatto visita alla squadra. "Non credo che Luis Enrique sia in ritardo nella conoscenza del calcio italiano. Il problema è che non riusciamo a decollare. Siamo un pò insicuri per la mancanza di risultati e dobbiamo migliorare ed in fretta, è ora di cominciare a vincere qualche partita". Ha detto il diesse giallorosso a fine gara già imputato da molti per alcune scelte di mercato.

L'AVVERSARIO - "La Roma ha le sue problematiche. Noi giochiamo in casa e vogliamo provare a fare risultato", sono le dichiarazioni di Franco Colomba, allenatore del Parma, raggiunto dai microfoni di Radio Manà Manà Sport, in vista del posticipo di domenica sera al Tardini contro i giallorossi. L'allenatore dei ducali fotografa il momento giallorosso ma crede nell'impresa: "Anche se è una squadra in crisi la Roma può metterti in grossa difficoltà, dovremo lottare per tutta la partita. Se la palla la tiene la squadra di Luis Enrique, è difficile ripartire in contropiede. La Roma rimane una buonissima squadra ma ha bisogno di tempo per crescere. Speriamo che ce ne metta ancora e che non si ritrovi proprio contro di noi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Roma: Luis Enrique è preoccupato. Colomba ci crede

RomaToday è in caricamento