Sport

Roma, tutti contro la Var. Pallotta: "Sono stufo. Mi arrendo"

Pallotta: "Schick è stato chiaramente atterrato in area, si nota dalle immagini"

La Roma è su tutte le furie. Dopo il mancato rigore concesso dall'arbitro Cakir per il contatto tra Schick e Marega e dopo la decisione del direttore di gara di non rivedere l'episodio in questione, il presidente James Pallotta ha preso posizione  con una breve dichiarazione condivisa sui profili social del club:

"L'anno scorso avevamo chiesto la VAR in Champions perché siamo stati derubati in semifinale - le parole di Pallotta - , stasera la VAR c'era ed è stata la stessa storia. Schick è stato chiaramente atterrato in area, si nota dalle immagini. E non ci è stato dato nulla. Sono stufo di questa m***a. Mi arrendo". Nella traduzione italiana presente sul profilo Twitter della Roma la frase finale "I give up" è stata riportata come "Non ho più parole!".

Con lui anche Kostas Manolas: "Usciamo con l'amaro in bocca, a questi livelli non si può non dare un rigore che per me era netto, il Var esiste apposta. L'arbitro ci ha detto che è stato rivisto e gli hanno detto che non c'è niente, ma è lui che deve andare a rivederlo. Poi succede come l'anno scorso che ci chiedono scusa, scusa, scusa. Ma scusa cosa? Non capisco perché queste cose succedano solo a noi. L'anno scorso non ci hanno dato due rigori contro il Liverpool", ha detto a Sky.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, tutti contro la Var. Pallotta: "Sono stufo. Mi arrendo"

RomaToday è in caricamento