Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport Laurentina / Via degli Arditi

Pallamano - Futura Roma: dopo l’Ajdovscina parlano Costa e Serafini

La ripresa dei giochi nella Top League slovena ha portato una sconfitta di misura alle ragazze della Esercito-FIGH Futura Roma, il team Federale impegnato nel Progetto Olimpico "Rio 2016".

La ripresa dei giochi nella Top League slovena ha portato una sconfitta di misura alle ragazze della Esercito-FIGH Futura Roma, il team Federale impegnato nel Progetto Olimpico "Rio 2016".

Futura era impegnata, sabato, sul campo dell'RK Mlinotest Ajdovscina, formazione di metà classifica nel massimo campionato sloveno. Non una prestazione brillante, quella delle atlete federali guidate in panchina da Michael Niederwieser, tecnico dello staff azzurro. Dopo un avvio positivo, infatti, Ganga e compagne si sono trovate a dover rincorrere le padrone di casa, avanti 14-13 alla fine del primo tempo. Nella ripresa è vano il sorpasso nel finale (24-23). Con un mini-break in chiusura di gara, infatti, l'Ajdovscina piazza il sorpasso e porta a casa la contesa: 26-25 il risultato.

"Non era una partita facile, già dalle premesse - dice Eleonora Costa, ala destra autrice di tre reti -, perché la squadra non era al completo (assente Fanton ndr) e la stato di salute non era ottimale per alcune giocatrici. Non siamo riuscite a reagire ed a trovare le giuste motivazioni. È mancata soprattutto la grinta difensiva e di conseguenza non siamo state in grado di andare velocemente in seconda fase e sviluppare il nostro gioco consueto".

h 14:30 | Ajdovš?ina ZRK Mlinotest Ajdovš?ina - Esercito-FIGH Futura Roma 26-25 (p.t. 14-13) ZRK Mlinotest Ajdovš?ina: Bratina, Ben?ina, Smoljo, Marjanovi?, Bajc, Lokar 1, Mo?nik 3, Schuster 6, Ferfolja 2, Potisek 3, Brecelj S, Kova? 2, Tea Brecelj, Tina Brecelj, Rojc 9. Esercito-FIGH Futura Roma: Porini, Dovesi, Gheorghe 9, Lenardon 2, Ganga 3, Cappellaro 2, Trombetta, Zanotto, Niederwieser 3, Guerra, Pocaterra 1, Dalla Costa, Costa 3, Di Pietro, Serafini 1, Del Balzo 1. All: Michael Niederwieser Arbitri: Drago Ocvirk - Miran Strigl Delegato: Janko Strel

Dello stesso avviso Anna Serafini, centrale andata a segno in un'occasione durante la partita di sabato. "L'inizio di gara, sebbene sia stato positivo, non ci ha permesso di imporci nel punteggio e soprattutto non ci ha messo nelle condizioni di condurre una partita dove fossimo noi ad impostarne il ritmo. Questo ci ha portate a subire il loro gioco per gran parte della partita, giocando punto a punto per 60'. In generale non è stata sufficiente la grinta con la quale di solito ci imponiamo sulle avversarie. In difesa è mancata l'organizzazione e sicuramente hanno influito l'assenza di Irene (Fanton ndr) e le condizioni di Angela (Cappellaro ndr). Il fatto di non essere riuscite a creare un divario tra noi e le avversarie ci ha messo una certa pressione che non abbiamo gestito nei momenti decisivi, dove siamo mancate di lucidità".

Archiviata la sconfitta, sabato prossimo la Esercito-FIGH Futura Roma è attesa dalla trasferta sul campo del Celje Celjske Mesnine. Altra contesa importante, questa. "La sconfitta di sabato ci ha lasciato l'amaro in bocca", dichiara ancora Costa. "Affronteremo la partita contro il Celje con più grinta e determinazione. Da lunedì (oggi ndr) inizieremo a lavorare sugli errori per trovare soluzioni che ci permettano di riscattarci. Sarà una settimana impegnativa, ma la rabbia di aver perso un'occasione come questa servirà come stimolo per trovare la vittoria a Celje".

"La prossima partita sarà molto impegnativa - conclude Serafini -, proprio come lo è stata all'andata e ne siamo consapevoli. Abbiamo voglia di riscatto e ci impegneremo per ritornare a giocare come sappiamo di poter fare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano - Futura Roma: dopo l’Ajdovscina parlano Costa e Serafini

RomaToday è in caricamento