Sport Laurentina / Via degli Arditi

Pallamano - "Futura" a un passo dalla vittoria, la capolista Teramo passa nel finale

Progetto Olimpico "Rio 2016". La squadra Federale gioca una grande gara contro la Leadercoop Teramo, nel finale il sorpasso delle abruzzesi per il 22-20 finale.

"Ieri, dopo un lungo percorso iniziato ad Agosto siamo riuscite, ritrovando il nostro spirito di squadra già nella partita di domenica scorsa, a fare un altro passo avanti ed a mantenere alta la concentrazione per tutta la durata della partita". A parlare è Angela Cappellaro, pivot della Esercito-FIGH Futura Roma, in campo sabato nel successo sfiorato contro la capolista della Poule Scudetto di Serie A1 Femminile, la Leadercoop Teramo.

Sono proprio le abruzzesi a condurre nel corso del primo quarto d'ora, seppur con un vantaggio di misura (8-7) che rende la gara equilibrata. Il team Federale ribalta l'andamento della contesa prima di andare negli spogliatoi, chiudendo in vantaggio sul 12-13. Per la Esercito-FIGH Futura è il prologo di una ripresa giocata praticamente sempre col risultato dalla propria parte, contro le esperte avversarie abruzzesi. Fino al 20-20 nei due minuti finali, dove tre errori sotto porta fanno la differenza e lasciano spazio al sorpasso della Leadercoop Teramo per il 22-20 finale.

Tre punti alla capolista, ma con la certezza, in casa Esercito-FIGH Futura Roma, di aver condotto la gara per tutta la durata del match. "Gli errori non sono mancati, ma tenendo in considerazione il ritmo veloce sul quale impostiamo le nostre gare, possiamo ritenerci soddisfatte e consapevoli di quali sono i nostri limiti reali e quindi su cosa lavorare per superarli", aggiunge la giovanissima (classe '95) Angela Cappellaro.

Costanza e certezza di poter giocare alla pari delle migliori squadre dell'A1 Femminile, dunque. "Il nostro approccio alla Poule Scudetto non è stato dei migliori - spiega Angela - ma soprattutto dopo la partita contro Sassari, ci siamo convinte sempre più che il divario tra noi e le prime tre attuali non è insormontabile. Paghiamo a volte l'inesperienza, ma la consapevolezza delle nostre possibilità, del percorso fatto fino ad ora, oltre al sapere cosa fare per migliorare, credo ci aiuterà a mettere fine alla serie di partite perse. In noi rimane ogni volta la rabbia di sfiorare il risultato ma non riuscirlo mai a portare a casa, ma questa rabbia ci sarà di ulteriore stimolo per i prossimi impegni".

I passi in avanti di "Futura", come punto di partenza per i prossimi impegni della Nazionale azzurra. "Certamente la sicurezza di aver fatto passi in avanti ci aiuterà ad affrontare con maggiore determinazione i prossimi impegni con le varie Nazionali (Senior e U20 ndr), che saranno senza dubbio molto più impegnativi. Sono appuntamenti importanti, che ci metteranno di fronte ad ulteriori prove contro squadre superiori a noi, dalle quali potremmo avere una valutazione su come realmente sta procedendo il nostro percorso e di quanto sta diminuendo il divario tra noi e loro".

Si fermerà fino al 31 Marzo prossimo, il campionato di Serie A1 Femminile e della Esercito-FIGH Futura Roma. Occhi puntati, però, sulla Nazionale femminile: appuntamento a Salerno il prossimo 21 Marzo (ore 18:00, diretta su Rai Sport 1), quando al Pala Palumbo le azzurre affronteranno la Slovacchia nella terza gara delle qualificazioni agli Europei di Olanda 2012.

Sabato 10 Marzo | a Pontinia | ore 18:30 Leadercoop Teramo - Esercito-FIGH Futura Roma 22-20 (p.t. 11-12) Leadercoop Teramo: Giona, Giannoccaro, Barani 4, Adamczyk, Palarie 7, Fini, Fasciani, Amicuzi, Popescu 1, Krese 2, Bobrovnikova 8, Bucceroni, Porini. All: Serafino La Brecciosa Esercito-FIGH Futura Roma: Dovesi, Landri 1, Trombetta, Franco 1, Guerra, Cappellaro 2, Pocaterra, Costa 1, Niederwieser 3, Zanotto, Di Pietro 2, Ganga 6, Ferrari, Fanton 4. All: Marco Trespidi Arbitri: Bassi - Scisci

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano - "Futura" a un passo dalla vittoria, la capolista Teramo passa nel finale

RomaToday è in caricamento