rotate-mobile
Sport

Tris della Roma, il Palermo si arrende: vittoria scaccia crisi

La Roma alla prima occasione sblocca la gara con El Shaarawy servito da un positivo Grenier. Nella ripresa Dzeko chiude i giochi. Al 91' gioia anche per Bruno Peres

La Roma vince 3 a 0 contro il Palermo, nel posticipo della 28^ giornata di Serie A. I giallorossi gestiscono la gara e dopo 22 minuti passano con Stephan El Shaarawy. Nella ripresa ci pensa poi il neo entrato Edin Dzeko a chiudere la pratica. Nel finale gioia anche per Bruno Peres.

PRIMO TEMPO - Dopo 5 minuti subito un episodio da moviola. Lancio lungo in direzione di Nestorovski e Aleesami. Il macedone riceve la sfera e conclude dalla linea di fondo. Palla in rete su clamoroso errore di Szczesny, ma gioco fermo per offisde. Il Palermo sulle ali dell'entusiasmo ci prova ma alla prima offensiva la Roma passa. 

Al 22' la firma è di El Shaarawy. Bruno Peres scarica per Grenier, che vede l'inserimento di El Shaarawy e lo serve con un assist delizioso. Il Faraone sbuca alle spalle di Morganella e batte Fulignati da due passi. Davvero pregevole la giocata del centrocampista francese. Al 29' El Shaarawy punta dritto verso la porta e conclude con il destro a giro sul palo lungo, il suo marchio di fabbrica. Palla fuori sulla destra.

Al 38' Grenier per Paredes: tiro fuori. Poco dopo il francese si ripete pescando Nainggolan che, davanti a Fulignati, si fa ipnotizzare mancando un gol per lui semplice. E' l'ultima emozione di un primo tempo ben gestito dalla Roma. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tris della Roma, il Palermo si arrende: vittoria scaccia crisi

RomaToday è in caricamento