Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Nuova Santa Maria delle Mole: riparte la scuola calcio

Un settore che il presidente bovillense Armando De Simone ha voluto rinnovare quasi totalmente rispetto alla scorsa stagione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Dopo un week-end di magre soddisfazioni con l'agonistica (sconfitte sia l'Eccellenza che la Juniores d'Elite), il Santa Maria delle Mole si "consola" con l'avvenuta riapertura (lunedì scorso) dei battenti della Scuola Calcio. Un settore che il presidente bovillense Armando De Simone ha voluto rinnovare quasi totalmente rispetto alla scorsa stagione affidando l'incarico di responsabile ad Emanuele Passeri che sarà coadiuvato da Lorenzo Romboli. «Il presidente mi ha chiesto di rifondare la Scuola Calcio - conferma Passeri - e ripartire in una sorta di "anno zero". Per questo ho formato uno staff tecnico di allenatori giovani, ma già qualificati: l'obiettivo è riportare entusiasmo». Passeri illustra le varie selezioni sui quali la società marinese può contare. «Avremo un gruppo Esordienti 2001-02 che sarà affidato a mister Natalino Como, poi i Pulcini 2003 di Fabio La Scala, i Pulcini 2004 di Diego Middei e due gruppi di Piccoli Amici: i 2005 di Alessio Empoli e i 2006-07 di Dario Sciotti». Un'offerta completa e qualificata in cui le direttive sono chiare. «Gli allenatori dovranno far giocare tutti i bambini a propria disposizione - sottolinea il responsabile della Scuola Calcio - e dovranno essere prima di tutto educatori. A livello tecnico ho chiesto loro solo una cosa: evitare il rinvio del portiere, cioè inculcare la mentalità che l'azione va iniziata sin da subito». Per riportare entusiasmo e interesse il Santa Maria delle Mole si è mosso in maniera concreta: il prezzo dell'iscrizione alla Scuola Calcio è decisamente calato rispetto alla scorsa stagione. «Il costo - comunica Passeri - è di 300 euro annuali compreso il kit di allenamento firmato Errea. Abbiamo deciso di venire incontro ai genitori in un periodo storico estremamente delicato a livello economico e le prime risposte sembrano incoraggiare la nostra scelta».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Santa Maria delle Mole: riparte la scuola calcio

RomaToday è in caricamento