Sport

La Nazionale di calcio “U 21” sfiderà la Slovacchia

Castel di Sangro candidato a centro tecnico per gli “Azzurrini”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

FANTASTICA LA CERIMONIA DI APERTURA DELLA PARTITA ITALIA-CIPRO, CON L'ESIBIZIONE DELLA FANFARA DELLA POLIZIA DI STATO, IL TENORE MAZZOCCHETTI E L'ESPOSIZIONE DELLA LAMBORGHINI DELLA POLIZIA DI STATO.

ROMA. La netta vittoria per 7 reti a 1, ottenuta lo scorso 9 Settembre dalla Nazionale di Calcio U-21 nei confronti del Cipro U-21, sul prato verde dello Stadio Patini di Castel di Sangro, ha permesso agli "azzurrini" di Mister DI BIAGIO di vincere il "Gruppo 9" per le qualificazioni ai play-off del campionato Europeo 2013-2015. Dopo il grande successo ottenuto a Castel di Sangro, Venerdi scorso c'è stato il sorteggio a seguito del quale l'Under 21 Italiana a vedrà come avversaria la Nazionale Under 21 Slovacca, in un doppio spareggio che si terrà in Italia il prossimo 10 e 14 Ottobre. Se l'Italia supererà anche questo turno, potrà qualificarsi alle finali che si svolgeranno nella Repubblica Ceca dopo la prima metà del mese di Giugno 2015. La stupenda gara tenutasi al Patini, oltre a "portare fortuna" ai bravissimi azzurrini, li ha ormai proiettati verso la realizzazione del sogno di conquistare il titolo Europeo e partecipare alle Olimpiadi di Rio nel 2016 . L'evento sportivo, caratterizzato da molteplici fattori positivi, come la grande presenza di pubblico (oltre 5000 persone) , l'introduzione dell'incontro ad opera della Fanfara della Polizia di Stato diretta dal Mestro Domenico LANZARA, l'esibizione del bravissimo tenore Piero Mazzocchetti e l'esposizione della Lamborghini della Polizia di Stato, unitamente alle elevate e indiscusse qualità delle strutture alberghiere, ricettive e sportive, al recente e utile "restyling" dello Stadio Patini reso possibile grazie al contributo della BCC di ROMA e quello della FIGC, hanno evidenziato positivamente il territorio dell'Alto Sangro e la Città di Castel di Sangro, ormai candidata a diventare Centro Tecnico per gli "Azzurrini". Gioia e grande soddisfazione per il Delegato Nazionale FIGC, Dottor Gabriele GRAVINA, che ha fatto tanto per far approdare il Calcio di grande qualità a Castel di Sangro , riuscendovi con passione, costante impegno e non poche difficoltà. Grande anche la soddisfazione della cittadinanza e degli amministratori comunali. Il Vice Sindaco Angelo CARUSO, che è anche Assessore allo Sport commenta: " Lo sforzo della cittadinanza, delle istituzioni, dei commercianti e degli imprenditori locali, sta dando buoni frutti. La politica del fare, ancora una volta ha prevalso con effetti positivi sull'immagine e l'economia del territorio. Castel di Sangro ha fatto le cose in grande stile, dimostrando di essere in grado di ospitare manifestazioni sportive a livello nazionale e internazionale. Aspettiamo e ci aspettiamo di diventare un Centro Tecnico per gli Azzurri, con le immagini conseguenze economiche e in termini di prestigio. Nel mentre stiamo programmando una serie di importantissime iniziative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Nazionale di calcio “U 21” sfiderà la Slovacchia

RomaToday è in caricamento