Sport

Lazio, il professor Reja: "Napoli sarà un esame importante"

"Questa gara è un esame importantissimo, siamo pronti". La Lazio va a Napoli per difendere il primato in classifica e per dimostrare, una volta di più, il proprio valore

La Lazio di Edy Reja va a Napoli per affrontare la squadra di Walter Mazzarri e cercare di difendere il primato in classifica e per dimostrare, una volta di più, il proprio valore. "Sarà un esame importante e non mi lamento per le assenze, ho una rosa adeguata. Non sarà però decisivo il campionato si decide da marzo. Se a Napoli dovessimo ottenere un risultato positivo, saremmo ancor più consapevoli del nostro potenziale".

IL SOSTITUTO - Tra i tanti assenti mancherà anche e soprattutto Miroslav Klose. "Sappiamo che Klose non si può sostituire, ma abbiamo calciatori affidabili. Cisse? Deve giocare come sa, deve esprimersi come ha fatto nelle ultime partite. In trasferta è andato molto bene, mi basterebbe se ripetesse queste prestazioni", spiega Reja.

L'AVVERSARIO - Il match come detto è importante, ma non fondamentale. "Il Napoli ha avuto la possibilità di recuperare più energie rispetto a noi anche se qualche giocatore, come Cavani o Maggio, è reduce dagli impegni con le Nazionali. Non credo che Mazzarri risparmierà giocatori in vista della sfida di Champions League contro il Manchester City: il Napoli viene da un periodo di riposo, ha le energie necessarie". Il copione della gara, dice Reja, può essere prevedibile: "Il Napoli, con la Juve, è la squadra più aggressiva. Non so per quanto possa tenere questi ritmi così alti: gioca con grande intensità e potrebbe concederci spazi. Noi dobbiamo approfittarne".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, il professor Reja: "Napoli sarà un esame importante"

RomaToday è in caricamento