Quando Maradona si allenò nel campo della Lazio: l’inno e il “sogno” di allenare i biancocelesti

Il ricordo della SS Lazio della visita di Maradona nel centro sportivo di Formello: "Ricordo l'inno quando uscivo dall'Olimpico. Vola, un'aquila nel cielo" - disse el Pibe de oro intervistato dai canali del club

Maradona a Formello | foto Instagram: official_sslazio

“Campione. Idolo di generazioni. Ispirazione eterna di calcio. Grazie per essere stato a casa nostra, è stato un onore e non ti dimenticheremo” - è questo il messaggio di cordoglio della S.S. Lazio per la scomparsa di Diego Armando Maradona, il campione, per molti il “Dio del calcio”, scomparso ieri nella sua casa di Tigre, vicino a Buenos Aires. Maradona aveva appena compiuto 60 anni. 

Quando Maradona si allenò nel campo della Lazio

La Lazio lo ricorda nella sua visita nel centro sportivo di Formello: era il 2016 e el Pibe de oro, a Roma per la presentazione della Partita della Pace, non aveva perso occasione per calcare un prato verde. Nel campo di allenamento centrale della Lazio corsa, palleggi e punizioni. 

“Sono cresciuto in campo, a casa mia c'è sempre un campo per giocare. Quando vedo un terreno così mi fa piacere per i calciatori e i tifosi. Così ci si può allenare bene. Ringrazio tutta lo staff della Lazio. Accoglienza tipica italiana, dove vado mi aprono sempre la porta" - aveva detto ai microfoni di Lazio Style Channel. Poi il ricordo delle partite giocate all’Olimpico contro i biancocelesti: “Ricordo l'inno quando uscivo dall'Olimpico. Vola, un'aquila nel cielo. Io alla Lazio ho un grande amico come Bruno Giordano (con lui nel napoli dello Scudetto 86-87 ndr.). Se lui viene ad allenare la Lazio - la suggestione di Maradona - io faccio il secondo". 

Mondo del calcio in lutto: è morto Diego Armando Maradona

E’ un Bruno Giordano senza parole quello all’indomani della morte di Diego Armando Maradona. Il 30 ottobre, giorno del 60esimo compleanno dell’argentino, il post social per gli auguri: “60 anni fa nasceva quello che poi sarebbe stato il dio del calcio, ti ringrazio perché mi mi hai dato la possibilità di poterti giocare accanto e soprattutto di essere tuo amico. Ti voglio bene buon compleanno”. 

Il mondo del calcio è in lutto. “Hai scritto la storia del calcio” - il messaggio di Francesco Totti. “Un genio con la palla ai piedi, senza dubbio uno dei più grandi che abbiano mai giocato. ⁣La sua eredità vivrà per sempre. ⁣Riposa in pace, Diego Armando Maradona. Eterna leggenda del calcio mondiale” - il messaggio della As Roma
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento