menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Roma sbanca San Siro, ma il Napoli va in Champions: saranno preliminari

I giallorossi partono alla grande e con Salah aprono le danze. Nella ripresa El Shaarawy punisce la sua ex squadra. Nel finale gioia per Emerson. Il Napoli però vince al San Paolo e va in Champions

La Roma vince 3 a 1 contro il Milan, nell'ultima gara di campionato ma non basta. La squadra di Luciano Spalletti parte benissimo e passa con Mohamed Salah dopo 19 minuti. Nella ripres Stephan El Shaarawy chiude i giochi. Nel finale gioia anche per Emerson Palmieri e Carlos Bacca. Il Napoli, però, al San Paolo non sbaglia e batte il Frosinone andando così in Champions League. Per la Roma ci saranno quindi i preliminari. 

PRIMO TEMPO - Spalletti senza punte e senza Perotti gioca senza punti di riferimento offensivi ma con possesso di palla prolungato. Nainggolan e Pjanic sono bravi ad interscambiarsi mettendo così in crisi la retroguardia rossonera. Buon approccio dei giallorossi, costantemente in possesso della sfera. Il Milan, invece, non riesce a recuperare la sfera velocemente e si preoccupa soprattutto di difendere.

Al 16' Salah spreca l'uno a zero. Erroraccio di Alex che regala all'egiziano una palla d'oro. La Roma insiste e anche con Nainggolan sfiora la rete. Il Milan gioca male e i ragazzi di Spalletti ne approfittano. Al 19' Strootman illumina per Salah che questa volta, solo davanti a Donnarumma, non sbaglia: è 1 a 0 per la Roma. 

Al 31' Honda iceve al limite dell'area dopo un tocco di De Rossi. Da posizione centrale, il sinistro piazzato di Honda viene parato a terra da Szczesny. Risponde la Roma poco dopo. Solito inserimento alle spalle della difesa di Salah, che arriva sul fondo e passa indietro verso Pjanic: gran destro di prima intenzione del bosniaco, Donnarumma si distende sulla sua destra e respinge.

La Roma insiste ma El Shaarawy manca il raddoppio. Grande inserimento di Digne, che tiene in campo la sfera e mette al centro di prima intenzione. El Shaarawy, tutto solo davanti a Donnarumma, manca totalmente l'impatto con la sfera. La Roma continua a gestire il possesso e fa girare il pallone cercando anche il gol della tranquillità. Prima dell'intervallo, però, Hamsik fa esultare il San Paolo mandando il Napoli secondo e la Roma terzo. 

SECONDO TEMPO - Il Milan si rirpesenta con Luiz Adriano per Balotelli. Al 49' Bertolacci serve Adriano sul lato destro dell'area. Il brasiliano mette al centro, dove Bacca non arriva. Alle spalle del colombiano c'è Honda, che mette solo forza nella conclusione e spara alto. Al 56' Florenzi riceve sulla fascia, rientra sul sinistro e prova la conclusione, troppo debole e centrale per impensierire Donnarumma.

Al 60' la Roma fa 2 a 0. Magia di Pjanic, che mette El Shaarawy tutto solo davanti a Donnarumma. Controllo perfetto e tiro imparabile a battere il portiere rossonero. Gara in ghiaccio. Poco dopo Spalletti getta nella mischia anche Totti che, poco dopo, sfiora la gioia personale. La partita non ha più nulla da dira anche perché il Napoli, con un super Higuain, schianta il Frosinone. 

Nel finale gioia anche per Emerson. Totti si smarca sul lato destro dell'area e serve Salah con un delizioso colpo di tacco. L'egiziano si sistema la palla sul sinistro e conclude. Miracolo di Donnarumma, che non può nulla sul tap-in vincente di Emerson.

C'è però tempo ancora per un gol. Solita rete da rapace d'area di Carlos Bacca. Cross di Calabria dalla destra, Szczesny respinge la prima conclusione ma non può nulla sulla ribattuta. E' il 3 a 1 che certifica il terzo posto in campionato della Roma. Giallorossi ai preliminari e Napoli in Champions League.

>>> LE PAGELLE <<<

TABELLINO
Milan (4-3-1-2):
Donnarumma 6,5; De Sciglio 5,5, Alex 5 (66' Calabria 6), Zapata 5, Romagnoli 5; Kucka 5,5, Locatelli 5, Bertolacci 5 (57' Bertolacci 6); Honda 5; Bacca 5, Balotelli 5 (46' Luiz Adriano 6). A disp.: Abbiati, D. Lopez, Zapata, Simic, Bordi, Poli, José Mauri, Montolivo, Boateng. All.: Brocchi 
Roma (4-3-3): Szczesny 6; Florenzi 6,5, Manolas 6,5, Rudiger 6,5, Digne 6,5; Strootman 7 (63' Totti 6,5), De Rossi 6, Nainggolan 6,5; Salah 7,5, Pjanic 6,5, El Shaarawy 6,5 (78' Emerson 6,5). A disp.: De Sanctis, Torosidis, Zukanovic, Castan, Maicon, Dzeko, Iago Falque, Sadiq. All.: Spalletti
Marcatori: Salah (R), El Shaarawy (R), Emerson (R), Bacca (M)
Ammoniti: Locatelli (M), Mexes (M), Donnarumma (M)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento