menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aiutini alla Juve, appello a Renzi: "Garantire la trasparenza del campionato italiano"

Il deputato Pd Miccoli: "Sembra una nuova Calciopoli con favoritismi a raffica". Cento: "Moviola in campo"

"Quello che sta succedendo nel campionato di calcio di serie A è davvero preoccupante. Sembra di essere di fronte ad una nuova Calciopoli, con errori e favoritismi a raffica, da ultimo quelli verificatisi ieri nel derby di Torino".  Lo dichiara in una nota il deputato del Pd, Marco Miccoli. 

"Per questo chiedo al nuovo presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi di verificare e garantire la trasparenza del massimo campionato italiano. Anche in presenza di tanti problemi in Italia, ritengo che assicurare la correttezza del gioco più amato non possa che dare il segno di un Paese che cambia verso, dove viene premiato il merito e non le vecchie consorterie che speravamo aver scacciato e allontanato". Conclude Miccoli.

Ma non finisce qui. Paolo Cento dirigente di Sel, presidente del Roma Club Montecitorio non pensa al coinvolgimento diretto del premier. "Renzi ha già tanti problemi con il governo e in più è anche tifoso viola. Più che chiedere a lui di intervenire su questi rischi, chiederei alle autorità calcistiche di intervenire per garantire la correttezza del campionato. Quello della Juve è il problema della riforma del calcio, che necessita da subito della moviola in campo. Una questione non più differibile", spiega Cento che però chiede ad Angelino Alfano di riaprire la curva sud e i distinti sud, chiusi per 'discriminazione territoriale' dopo la partita con il Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento