Sport

De Rossi, il Manchester City e l'AS Roma: trattativa tra silenzi e irritazioni

Non c'è nulla di ufficiale, ma nessuno smentisce e nessuno dichiara incedibile il calciatore. Sui tabloid inglesi danno De Rossi al City per più di 40 milioni di sterline mentre i tifosi giallorossi lo blindano, la società invece resta in silenzio

Stadiventando il tormentone di fine agosto, la tentazione del Manchester City verso Daniele De Rossi. Tra silenzi, smentite e offerte segrete, l'unica certezza è la convizione di Mancini di voler portare il centrocampista romano nella rosa dei citizens campioni d'Inghilterra.  Di certo c'è che una piccola trattativa è stata intavolata, il procuratore di De Rossi, Sergio Berti è stato in Inghilterra ed avrebbe accolto e portato a Roma un'offerta da capogiro: un quadriennale da 9 milioni netti all'anno. 

'Capitan-futuro' ha sempre ribadito che vuole restare a Roma a cui si è legato firmando un quadriennale scegliendo la strada del cuore.  Di mezzo c'è però l'AS Roma, società a cui Mancini e gli sceicchi non hanno ancora formulato un'offerta ufficiale. La stessa AS Roma non ha, per il momento, ancora urlato l'incedibilità di De Rossi e forse vorrebbe che fosse il giocatore ad esprimersi facendo ricadere ogni responsabilità sulla volontà di De Rossi. 
 
SILENZI - Indiscrezioni parlano di una offerta pronta per essere formulata ufficialmente in settimana, lo sceicco offrirebbe più di 40 milioni di sterline per accontentare Mancini e a quella cifra per la Roma diventerebbe difficilissimo non cedere. Cosa accadrà quindi? La trattativa, quella che di fatto è iniziata, è interpretabile attraverso i silenzi ufficiali e le smentite che non arrivano. Il Manchester City vuole De Rossi e la Roma non chiude le porte.  a chiave di volta diventa la volontà del giocatore, la società non ritiene nessuno incedibile e a una certa cifra lo venderebbe. Se così non fosse in casa giallorossa sarebbe già arrivata una smentita secca che avrebbe orientato Mancini&Co a virare verso altri obiettivi. E proprio questi silenzi starebbero irritando, e non poco, l'ambiente e il calciatore che, forte del suo contratto e della scelta fatta nei mesi scorsi, vorrebbe che la società lo supportasse. 
 
De Rossi non si sente protetto dalla sua società che non fa nulla perchè si smetta di parlare di questo trasferimento, anzi su tutti i giornali ogni giorno se ne leggono di tutti i colori. I tifosi sono con il centrocampista e lo hanno dimiostrato ieri sera nell'amichevole contro l'Aris, De Rossi dal canto suo si sta chiedendo perché la società con cui ha firmato per quattro anni solo qualche mese fa, non dichiara ai giornali la sua incedibilità. Qualcuno, malignamente, ha fatto emergere che dietro il silenzio della Roma c'è la volontà di scaricare sul calciatore la volontà di andar via. Da qui, da questa presunta strategia, deriverebbe l'irritazione del centrocampista della nazionale. E l'irritazione, se dall'altra parte c'è qualcuno che ti riempie il portafogli, ci mette poco a trasformarsi in tormento. 
 
ZEMAN - "Mancini mi ha telefonato tre settimane fa, ci siamo sentiti anche lo scorso anno quando stavo a Pescara, ma sono convinto che De Rossi rimane con noi. La società sa che ne ho bisogno per noi è molto importante, ma non me lo chiede nemmeno". Così il tecnico boemo, sul tormentone City-De Rossi, il tecnico si dice convinto che il centrocampista rimarrà, ma la certezza non c'è nel parole di Zeman. Il silenzio della società non potrà durare a lungo, se cede De Rossi la Roma dovrà sopportare la reazione dei tifosi e in pochi giorni dovrà nuovamente muoversi sul mercato. 
 
Domani De Rossi terrà una conferenza stampa, non è dato sapere il contenuto delle dichiarazioni che farà il centrocampista, ma è probabile che annunci ufficialmente la sua volontà di rimanere in giallorosso sciogliendo finalmente questo silenzio. Lo scarico tra le parti potrebbe finire se De Rossi sarà categorico sul suo futuro, ma se non si sentirà voluto al 100% dalla sua società potrebbe anche decidere di cedere alle lusinghe dei luccicanti tesori degli sceicchi d'arabia via Manchester. 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Rossi, il Manchester City e l'AS Roma: trattativa tra silenzi e irritazioni

RomaToday è in caricamento