rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sport

Lazio, ridotta squalifica a 6 mesi: Mauri torna per il derby

Il TNAS, in merito alla controversia Stefano Mauri e la Figc, comunica che si è svolta oggi la terza udienza

Si è svolta oggi la terza udienza in merito alla controversia Stefano Mauri e la Figc. Il Collegio Arbitrale (presieduto dal Prof. Avv. Massimo Zaccheo e completato dal Prof. Guido Calvi e dal Prof. Avv. Maurizio Benincasa) si è riservato la decisione dopo aver sentito le parti discutere il merito del caso nel rispetto del principio del contraddittorio. 

Alla fine del dibattimento è stata ridotta a sei mesi dal Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport la squalifica del capitano della Lazio, Stefano Mauri, nell'ambito del calcioscommesse. Il laziale sta scontando la squalifica dal 2 agosto per 9 mesi per doppia omessa denuncia nelle presunte combine di Lazio-Genoa e Lecce-Lazio del maggio 2011. Potraà dunque tornare in campo dal 2 febbraio

Grazie allo sconto del Tnas, che ha ridotto la squalifica da 9 a 6 mesi, Mauri potrà tornare in campo il 2 febbraio, quando la Lazio sarà impegnata in trasferta a Verona con il Chievo. Il capitano biancoceleste sarà quindi a disposizione del tecnico Edy Reja per il derby del 9 febbraio con la Roma.

L'ultima stracittadina giocata dal centrocampista brianzolo è stata la finale di Coppa Italia dello scorso 26 maggio, al termine della quale fu lui ad alzare in alto il trofeo. Poi lo scorso 2 agosto, la Commissione Disciplinare della Figc lo squalificò 6 mesi nell'ambito del processo sportivo al Calcioscommesse. Pena, inasprita due mesi dopo, dalla Corte di Giustizia Figc. Fino all'epilogo di oggi che avvicina il ritorno in campo del calciatore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, ridotta squalifica a 6 mesi: Mauri torna per il derby

RomaToday è in caricamento