rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Sport

Matteo Berrettini si arrende a Djokovic: il romano perde la finale di Wimbledon in 4 set

Il tennista di Conca d'Oro: "Sono contento della mia finale, spero che non sia l'ultima"

Matteo Berrettini non ha centrato l'impresa. Il tennista romano vede svanire in finale l sogno di   di vincere Wimbledon. Il 25enn, numero 9 del mondo e 8 del seeding, si è dovuto arrendere al serbo Novak Djokovic, numero 1 del ranking Atp e prima testa di serie, con il punteggio di 6-7 (4-7), 6-4, 6-4, 6-3 dopo tre ore e 24 minuti.

I recordi Nole

Per Djokovic si tratta del sesto titolo ai 'Championships' e del ventesimo titolo del Grande Slam. Agganciati i suoi due rivali storici Roger Federer e Rafael Nadal. Djokovic resta anche in lizza per il grande Slam: tra lui e l'impresa c'è solo la conquista dell'Us Open. 

La partita

E' stata una partita combattuta, con Djokovic che ha confermato tutta la propria solidità nei punti decisivi. Berrettini ha forzato di più rispetto al suo solito gioco, facendo segnare un numero impressionante di colpi vincenti, ma anche un alto numero di errori. Più costante il serbo che ha piazzato i punti vincenti nei momenti decisivi del match. Decisivo il curriculum del serbo, con 120 finali nei tornei atp o dello slam contro le 8 dell'italiano. Un'esperienza maggiore che in campo si è vista tutta. Resta la sensazione di un Berrettini solido, affatto meteora del circuito. Insomma, ci saranno altre occasioni

Le parole di Matteo Berrettini

Lo stesso Berrettini rende l'onore delle armi a Djokovic, puntando soprattutto sull'aspetto mentale e della gestione delle sensazioni: "Incredibili sensazioni da gestire, anche in questo Novak è più bravo di me. Sta scrivendo la storia di questo sport, merita tutto". Invece, sulla sua prova: "Sono contento della mia finale- ha proseguito- spero che non sarà l'ultima. È stato un onore, bellissima sensazione essere qui. Ringrazio la mia famiglia, il team, gli amici. È stato un lungo cammino, per me non è una fine ma l'inizio di una carriera. Continuiamo a provarci".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Berrettini si arrende a Djokovic: il romano perde la finale di Wimbledon in 4 set

RomaToday è in caricamento