Sport

Matteo Berrettini vince il Serbia Open: "Orgoglio del tennis romano"

A Belgrado Matteo Berrettini si impone in tre set contro il russo Karatsev. Quarto successo per l'italiano e decimo posto ATP

Matteo Berrettini ha vinto il Serbia Open, torneo Atp 250 battendo in finale Aslan Karatsev in tre set. Il trionfo sulla terra rossa di Belgrado vale al tennista romano il quarto titolo della carriera. 

La partita

Due ore e trenta minuti. Questo il tempo di cui ha necessitato Berettini per battere il russo Karatsev, che in semifinale aveva eliminato Novak Djokovic. Il tennista romano ha chiuso la partita in tre set 6-1, 3-6, 7-6. Durante il primo set, Berrettini ha dominato l’avversario, strappando due turni al servizio mentre nel secondo ha subito il riscatto del russo. Nel terzo, quello decisivo, l’equilibrio è stato rotto nel tie break dove l’italiano si è imposto con forza. 

La posizione nel ranking 

La vittoria al Serbia Open, ha permesso a Matteo Berettini, classe '96, di rafforzare la sua posizione nella classifica ATP. Il tennista italiano si trova al decimo posto ATP a quota 3568 punti. Una risposta ai suoi detrattori dopo l’infortunio subito agli addominali nel corso degli Australia Open 2021 che sono valsi al tennista uno stop forzato di due mesi. 

“Orgoglio del tennis romano”

A festeggiare la vittoria di Matteo Berettini non è mancata Virginia Raggi. La sindaca di Roma, su twitter si è congratulata con il tennista “orgoglio del tennis romano”. Questo il tweet completo di Virginia Raggi: “Congratulazioni a Matteo Berrettini, vincitore del torneo Serbia Open. Orgoglio del tennis romano. Grande Matteo!”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Berrettini vince il Serbia Open: "Orgoglio del tennis romano"

RomaToday è in caricamento