rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Sport

La Roma di Matteo Berrettini, il primo tennista italiano a raggiungere la finale di Wimbledon

Prima al circolo della Corte dei Conti, poi ai Canottieri Aniene, l’amore per il tennis grazie al fratello Jacopo

Da Roma all'Australian Open 2022: Matteo Berrettini continua a far sognare la sua città. Dall'altra parte del mondo ha detto "Non vi sento" rivolto al pubblico del torneo che lo ha insultato alla fina della partita contro G.Monfils. Un match che ha portato il tennista azzurro alla vittoria consegnandolo alla finale contro lo spagnolo Rafa Nadal il prossimo venerdì. Berrettini e Nadal si sono già incontrati e sfidati durante gli Us Open 2019. L'incontro si è svolto con la sconfitta del 25enne romano che ora punta al nuovo traguardo. 

Romano, classe 1996, è nato e cresciuto nel quartiere romano di Conca d'oro, frequentando le scuole di Montesacro. Ha iniziato i primi allenamenti al circolo della Corte dei Conti e poi al Circolo Canottieri Aniene. È fidanzato con Ajla Tomljanovic, collega tennista croata d’origine e australiana di adozione, con la quale ha trascorso la pandemia in Florida.

Dove vedere Wimbledon in tv: la finale Djokovic-Berrettini sarà trasmessa in chiaro

Da Conca d’Oro a Wimbledon e il tifo per la fiorentina

Prima di iniziare a girare il mondo, Matteo Berrettini ha vissuto a Conca d’Oro frequentando le scuole a Montesacro. Suo padre Luca, insegnava tennis nei villaggi in Sicilia, dove ha conosciuto Claudia, poi diventata sua moglie. Ma ad avviare Berrettini al tennis è stato suo fratello minore Jacopo. Ha iniziato ad allenarsi con Raoul Pietrangeli, maestro e direttore tecnico del Circolo della Corte dei Conti di Roma, poi con Vincenzo Santopradre al Circolo Canottieri Aniene e poi alla Rome Tennis accademy struttura in zona Bel Poggio.

La pandemia in Florida con la fidanzata Ajila

Nonna brasiliana e nonno fiorentino dal quale ha ereditato il tifo per la squadra toscana, Berrettini, vive una storia d’amore con Ajila Tomljanovi?, collega tennista, alla quale ha insegnato a cucinare la pasta ‘cacio e pepe’ – piatto tipico della cucina romanesca – durante la pandemia, che I due hanno trascorso insieme in Florida.

L’amore per il cinema e per Roma: ‘La grande bellezza’ tra I suoi film preferiti

Nonostante da tempo giri il mondo, è Roma la città che il tennista porta nel cuore  e non c’è da stupirsi se tra i suoi film preferiti figuri anche ‘La grande bellezza’ di Sorrentino che insieme a Sergio Leone e Tarantino sono i registi che ama particolarmente. Il suo libro preferito? 'Per chi suona la campana' di Ernest Hemingway.

Dove vedere Wimbledon in tv: la finale Djokovic-Berrettini sarà trasmessa in chiaro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Roma di Matteo Berrettini, il primo tennista italiano a raggiungere la finale di Wimbledon

RomaToday è in caricamento