Sport

In 7500 per la Maratona di Roma: strade chiuse e bus deviati. Il percorso

Sul percorso capitolino atleti provenienti da 60 nazioni. La Sindaca: "Sono pronta a correre"

Al via la 26esima edizione della Acea Run Rome The Marathon, la maratona di Roma in programma domenica 19 settembre. Partenza fissata alle 6.45, in via dei Fori Imperiali, dopo un anno di assenza dall’ultima maratona a causa della pandemia. Il percorso prevede 42,195 chilometri che attraverseranno i punti più belli e famosi della Capitale: partenza e arrivo da Colosseo e Fori Imperiali, poi Piazza Venezia, scalinata del Campidoglio, Teatro Marcello, Bocca della Verità, Circo Massimo, Porta San Paolo, Piramide Cestia, Basilica di San Paolo, poi ancora San Pietro, Foro Italico, Piazza Augusto Imperatore, Via Pacis, Piazza Navona, Piazza del Popolo e Piazza di Spagna. 

"Partenza all'alba su via dei Fori Imperiali per uno degli appuntamenti sportivi più attesi: l'Acea Run Rome The Marathon con 7500 iscritti! Inoltre: duemila iscritti alla Staffetta Solidale, tremila partecipanti della Stracittadina Fun Race; oltre 2 mila atleti provenienti da 60 Paesi. "Io sono pronta a correre. In bocca al lupo a tutti!. Scrive sul suo profilo Facebook la sindaca di Roma uscente, Virginia Raggi, partecipando alla Maratona di Roma.

I maratoneti al via sono 7500, di cui 5300 italiani provenienti da tutte le regioni (1900 saranno i residenti in Lazio) e 2200 saranno invece i provenienti da oltre 60 nazioni. Tutti gli atleti dovranno essere in possesso della certificazione verde.

Maratona di Roma: tutte le informazioni

Il percorso

Si passa davanti a oltre 30 monumenti e siti storico culturali, unica maratona al mondo a vantare una simile ricchezza. Non solo i maratoneti godranno di un simile spettacolo, ma ovviamente anche i partecipanti della staffetta solidale Acea Run4Rome. Zone di cambio in viale Ostiense (km 7), viale Giulio Cesare (Km 20), Viale Maresciallo Pilsudski (km 30) e quindi 4 frazioni da 7,7km, 13,3km, 10,3km e l’ultima, gran finale, 11,595km

Le strade chiuse 

Il centro storico, Ostiense, Marconi, Portuense, Testaccio, San Pietro, Borgo, Prati, Della Vittoria, Campi Sportivi, Parioli, Villaggio Olimpico e Flaminio. Sul fronte della viabilità e dei trasporti, previste chiusure al traffico e deviazioni bus. In particolare, le prime chiusure al traffico scatteranno, già dalla notte tra sabato e domenica, oltre che su via dei Fori Imperiali anche in via di San Gregorio e via Celio Vibenna. Dalle 5,45 di domenica si estenderanno lungo tutto il percorso interessato dall'evento e dureranno sino alle 14,30 circa.

Sospese 9 linee bus, altre nove deviate e 54 limitate

Complessivamente, saranno modificate 72 linee buss. Temporaneamente sospese 9 linee (2, 30, 40, 64, 70, 77, 280, 628 e 715); altre 9 saranno deviate su itinerari alternativi (23, 69, 85, 160, 671, 714, 766, C2 e C3), mentre altre 54 linee saranno limitate (3, 8, 19, 32, 34, 44, 46, 49, 51, 52, 53, 60, 62, 63, 71, 75, 80, 81, 83, 87, 89, 98, 115, 118, 128, 170, 180F, 190F, 200, 201, 226, 301, 446, 490, 492, 495, 590, 716, 718, 719, 775, 781, 792, 870, 881, 910, 911, 913, 916F, 982, 990, C6, C8 e H).

Per quel che riguarda le 9 linee temporaneamente sospese, lo stop al servizio sarà con queste modalità: la linea 2 sarà sospesa tra le 6,30 e le 12,45; la 30, da inizio servizio e sino alle 14; la 40, dalle 6 alle 14,30; la 64, dalle 6 alle 13; la 70, dalle 6 alle 14,30; la 77, da inizio servizio alle 9,40; la 280, da inizio servizio alle 13; la 628, da inizio servizio alle 14; la 715, da inizio servizio alle 14,30.

Le gare in programma

Oltre alla maratona, la Acea Run Rome The Marathon, per la quale si potevano iscrivere atleti di età uguale o superiore a 20 anni, in programma ci sarà anche la staffetta solidale, la Acea Run4Rome – Alba Edition Special Race, nella quale era possibile iscriversi a gruppi di quattro persone di età uguale o superiore a 18 anni. Per queste due competizioni servirà un certificato medico agonistico o un tesseramento federale. Prevista, inoltre, sabato 18 e domenica 19 settembre la Fun Race, ovvero la stracittadina di Roma, per la quale non servirà il certificato medico e non sono previste età minime per l’iscrizione. Si correrà per 5 chilometri, in totale autonomia e libertà rispetto alla scelta del luogo e dell’orario. 

I numeri

Dei 7500 atleti previsti, i romani saranno 1700, mentre dei 2200 stranieri 300 saranno francesi, 266 inglesi, e 202 americani. Iscritti 5900 uomini, mentre le donne sono 1600. Puglia e Lombardia sono le regioni italiane con più affluenza, rispettivamente con 450 e 600 iscritti, e solo da Milano si presenteranno 209 atleti. Da sottolineare la presenza di ben 25 senatori, ovvero appassionati che hanno corso tutte le precedenti 25 edizioni e anche quest’anno si presenteranno al via. Il partecipante più giovane, invece, si chiama Edoardo, neo-ventenne di settembre, mentre il più anziano è Angelo Squadrone, di ben 92 anni. Oltre ai maratoneti, comunque, previsti 500 team composti da 4 persone l’uno per la staffetta solidale (Acea Run4Rome) con circa 2000 atleti iscritti, mentre per la Fun Race per ora sono circa 3000 gli scritti. 

Piano speciale decoro 

Ama, d'intesa e in coordinamento con l'amministrazione di Roma Capitale, ha predisposto un piano operativo speciale per assicurare il decoro urbano nelle strade interessate dal percorso dalla XXVI edizione della Maratona Internazionale di Roma, in programma per domani, domenica 19 settembre. Lo comunica in una nota Ama. Per tutte le fasi dell'evento saranno complessivamente in azione oltre 160 operatori supportati da 70 mezzi (furgoncini, spazzatrici, lava-strade, cassoni scarrabili, autobotti, compattatori, officine mobili). Il personale sarà al lavoro già prima dell'inizio della competizione e squadre composte da 3/4 operatori interverranno in tempo reale per tutelare il decoro in aree nevralgiche: in particolare la zona di partenza, i 17 punti di rifornimento ed i 12 di spugnaggio, la zona di arrivo. Dopo il passaggio degli ultimi atleti, poi, si completeranno progressivamente le operazioni di pulizia e spazzamento negli altri tratti stradali inseriti nel percorso. Il piano operativo ha anche l'obiettivo di permettere una sollecita riapertura al traffico delle arterie interessate dalla manifestazione, in collaborazione con la Polizia locale di Roma Capitale. Ama ho inoltre previsto servizi ad hoc per consentire la corretta raccolta e differenziazione dei rifiuti attraverso il posizionamento di 50 contenitori (30 bidoncini e 20 cassonetti) per le varie frazione che saranno a disposizione lungo via dei Fori Imperiali e 45 bidoncini (20 per materiali indifferenziati - 10 per plastica/metallo - 6 per carta - 4 per organico - 5 per vetro) presso l'Area Villaggio delle Terme di Caracalla. E' inoltre prevista la presenza di un container da 20 metri cubi in supporto per le operazioni di disallestimento post-evento.E' infine scattato già da oggi il piano di rimozione dei cassonetti stradali su viale Marconi, nel tratto compreso tra via del Valco di San Paolo e Ponte Marconi. Tutti i contenitori saranno riposizionati nelle sedi abituali entro la mattina di lunedì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 7500 per la Maratona di Roma: strade chiuse e bus deviati. Il percorso

RomaToday è in caricamento