Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Maratona, Croce Rossa prima per numero di iscritti: "Tra i corridori anche 20 rifugiati"

Tra gli 85 volontari e volontarie CRI che hanno dato vita alla corsa anche una ventina di ragazzi rifugiati ospiti dei centri d'accoglienza romani gestiti dall'ente umanitario

Anche la Croce Rossa di Roma ha corso la Stracittadina e ha ricevuto il premio come prima classificata tra le associazioni per numero di partecipanti. Tra gli 85 volontari e volontarie CRI che hanno dato vita alla corsa anche una ventina di ragazzi rifugiati ospiti dei centri d'accoglienza romani provenienti da vari Paesi, Eritrea, Etipia, Mali, Gambia, Beni e Niger, con cui CRI ha voluto lanciare un messaggio contro la violazione dei diritti umani e per l'inclusione, #RunForHumanity.


 
"Sulle magliette di tutti i corridori CRI il numero 7 - spiegano i volontari - sono 7 infatti i principi a cui Croce Rossa ispira la sua azione: Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontarietà, Unità e Universalità. Croce Rossa di Roma alla Maratona e alla Stracittadina ha concorso, anche, insieme con la Als Rm1 e altre associazioni a garantire l’assistenza sanitaria. 150 i soccorritori CRI in campo, lungo tutto il percorso, anche con squadre di soccorritori in bicicletta dotati di defribillatore".

QUI LA CLASSIFICA DELLA MARATONA DI ROMA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maratona, Croce Rossa prima per numero di iscritti: "Tra i corridori anche 20 rifugiati"

RomaToday è in caricamento