menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotito non vende la Lazio: è rottura totale con i tifosi

Il presidente biancoceleste: "Darò la società a mio figlio". Edy Reja e Stefano Mauri stanno con Lotito

La manifestazione 'Libera la Lazio' andata in scena ieri prima di Lazio-Sassuolo continua a far parlare l'ambiente biancocelesti. "Quello che conta è fare una critica costruttiva, la società non è in vendita e la darò a mio figlio". Il presidente della Lazio Claudio Lotito risponde così alla protesta dei tifosi all'Olimpico. 

"È chiaro che si può sempre migliorare, ma lo si può fare senza far saltare la società. Non ho nessuna preoccupazione e non ho intenzione di vendere la società, ben vengano le critiche costruttive. Nel 2004 - ricorda a Sky - io ho messo circa 150 miliardi di vecchie lire personali per prendere 1070 miliardi di debiti".

>>> LIBERA LA LAZIO <<<

"La società - aggiunge a Sky il presidente della Lazio Lotito - non è scalabile, è il messaggio che dò a chi vuole che venda. Ho dotato la società di una televisione e di una radio - continua Lotito - ho ristrutturato tutta Formello, la società ha il ranking più alto per il settore giovanile, abbiamo vinto due Coppe Italia, una indimenticabile che passerà alla storia ed infine una Supercoppa".

Edy Reja e Stefano Mauri stanno con Lotito. "Il clima di contestazione non rende le cose facili - dice Reja -, ma i tifosi hanno sempre esultato ai nostri gol e questo mi ha fatto piacere. Sarei più contento se squadra, tifosi e società fossero più uniti per il bene di tutti, ma sappiamo che non è così. Bisogna tapparsi le orecchie, pensare al campo e cercare di dare il massimo gara dopo gara".

"Non è facile giocare con questo clima, ci rendevamo conto di quello che accadeva, ma siamo dei professionisti e quindi dobbiamo isolarci in campo per affrontare le partite con la giusta concentrazione". Continua Mauri, capitano della Lazio, che fa capire che per i biancocelesti non è facile svolgere il loro lavoro in un clima come quello suscitato dalla contestazione al presidente Lotito.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento