Sport

Roma, Di Livio Jr. positivo alla cannabis e sospeso dall'antidoping

Il 20enne centrocampista ha esordito in serie A con la Roma e quest'anno ha giocato in B in prestito alla Ternana. E' un prodotto del settore giovanile giallorosso

Lorenzo Di Livio, ventenne centrocampista della Ternana dalla Roma proprietaria del cartellino è risultato positivo all'antidoping per THC metabolita >Dl, un derivato della cannabis, in un controllo Nado Italia effettuato il 6 maggio scorso dopo Vicenza-Ternana. Il giocatore è stato sospeso in via cautelare dalla prima sezione del Tribunale nazionale antidoping.

Il calciatore, oggi alla Ternana, figlio del 'Soldatino' Di Livio, è un prodotto del settore giovanile della Roma, ed ha debuttato in prima squadra l'anno scorso, a gennaio, contro il Chievo, sostituendo Salah negli ultimi 20 minuti. Dallo scorso agosto è in prestito alla Ternana. Il cartellino è ancora di proprietà del club giallorosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, Di Livio Jr. positivo alla cannabis e sospeso dall'antidoping

RomaToday è in caricamento